rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Politica

Sozzani punisce gli onesti per colpire gli evasori

Il gruppo in Consiglio Provinciale del Partito Democratico interviene sull'aumento dell'RCA: "Per recuperare risorse sottratte dall’evasione la giunta porta al livello massimo l’addizionale RCA. Otto mesi fa aveva annunciato che non l’avrebbe fatto"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Che strano modo di Governare quello del Presidente della Provincia Diego Sozzani.

Per combattere l’evasione, che sottrae risorse al territorio, aumenta le tasse ai cittadini onesti. La giunta ha deciso un aumento dell’addizione sull’RCA di 3,5 punti percentuali portandola al massimo consentito dal federalismo fiscale. Una vera sorpresa visto che la scorsa primavera, rispondendo a una denuncia dal gruppo del PD, aveva pubblicamente dichiarato che non l’avrebbe fatto.

L’aumento sarebbe motivato sia dalla necessità di compensare i minori trasferimenti imposti agli Enti Locali dalle manovre del Governo Berlusconi che per fare fronte al fenomeno dell’evasione ovvero dei contrassegni di assicurazione falsi. Il gettito dell’addizionale RCA è infatti oggi inferiore a quello del 2006 nonostante il parco auto circolante in Provincia sia, nel frattempo, aumentato.

Ma non sarebbe meglio chiedere alle forze dell’ordine di intensificare i controlli specifici sui contrassegni assicurativi anziché fare ricadere i maggiori costi sugli onesti?

Nel momento in cui il Governo decide di cancellare le giunte provinciali per contenere la spesa pubblica forse sarebbe meglio che il Presidente Sozzani ci ripensi. Invece di alzare le tasse si concentri a razionalizzare ulteriormente i costi, magari iniziando con gli emolumenti del direttore generale, lasciando a chi verrà dopo di lui un Ente con i conti in regola come fatto dalla precedente amministrazione di centro sinistra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sozzani punisce gli onesti per colpire gli evasori

NovaraToday è in caricamento