Politica

Pd Novara, Biagio Diana sullo sciopero della fame dei malati di Sla

"Lo sciopero della fame che molti malati di Sla attuano per protestare contro i provvedimenti di questo Governo deve farci riflettere ancora di più sulle scelte e le priorità che un paese civile deve affrontare nel ripartire le risorse in tempi di crisi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Lo sciopero della fame che molti malati di Sla attuano per protestare contro i provvedimenti di questo Governo deve farci riflettere  ancora di più sulle scelte e le priorità che un paese civile deve affrontare nel ripartire le risorse in tempi di crisi, ma anche quando si governa  con una congiuntura più favorevole. 

E’ anche necessario approfondire con serietà quali e quante possibilità  ci sono per razionalizzare e rendere meno pesante l’esborso a carico della comunità senza rinunciare alla qualità dell’assistenza a tutti i malati gravi e alle famiglie che li accudiscono.

Personalmente sono da sempre perplesso sulla velocità (qualche volta è bastata una riunione notturna) per decidere provvedimenti così devastanti per la qualità della vita delle persone.

Ancora di più, penso  a  quanto tempo viene impegnato per studiare provvedimenti, che quasi mai si attuano, per tagliare spese che la stragrande maggioranza delle persone oggi desiderano eliminare: costi della politica in tutte le istituzioni; spese militari (il costo di un solo F35 basterebbe per aiutare i malati di Sla per un anno ); sprechi; corruzione; evasione fiscale.

Quando dichiariamo che il nostro deve diventare un paese normale, dobbiamo pretendere che ogni azione politica deve partire dal rispetto della dignitosa vivibilità delle persone e che lo Stato in tutte le sue articolazioni cresce nella civiltà solo se riesce a fare questo.
 

Biagio Diana - coordinatore cittadino
Partito Democratico Novara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd Novara, Biagio Diana sullo sciopero della fame dei malati di Sla
NovaraToday è in caricamento