Politica

Il Governo non acquisterà nuovi F35 senza il parere parlamentare

Con questa mozione si vincola, inoltre, l’esecutivo a non procedere ad altri acquisti per sei mesi. Il Governo dovrà inoltre dare impulso a concrete iniziative per la crescita della dimensione di Difesa comune europea

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

Il Pd ha votato quasi all’unanimità la mozione presentata a prima firma Speranza e sostenuta da tutti i capigruppo della maggioranza alla Camera, riguardante il programma di realizzazione dell’aereo Joint Strike Fighter F35.

Con questa mozione si impegna il Governo a non procedere all’acquisto di nuovi F35, senza che questo venga approvato da un voto parlamentare.

Si vincola, inoltre, l’esecutivo a non procedere ad altri acquisti per sei mesi. In questo periodo di tempo le commissioni Difesa di Camera e Senato, compiranno un’indagine conoscitiva di valutazione su efficacia e costi. Il Governo dovrà inoltre dare impulso, a partire dal Consiglio europeo di dicembre, a concrete iniziative per la crescita della dimensione di Difesa comune europea in una prospettiva di condivisa razionalizzazione della spesa.

Con il voto di oggi (mercoledì 26 giugno, ndr) si dà seguito al programma politico delle scorse elezioni del Pd, in cui non si inseriva l’acquisizione degli F35 fra le priorità di Governo.

Franca Biondelli

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Governo non acquisterà nuovi F35 senza il parere parlamentare
NovaraToday è in caricamento