rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Politica

#StopStrisceBlu: la battaglia della Giovane Italia (Pdl) va avanti

Continua la battaglia della Giovane Italia, movimento giovanile del Pdl, per dire "No" alle strisce blu in città. "Continuiamo una mobilitazione concreta a favore dei cittadini contro la sinistra delle tasse"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

#StopStrisceBlu: continua la raccolta del Pdl.

"Giovane Italia, il movimento giovanile del Popolo della Libertà prosegue la raccolta firme #Stopstrisceblu mirata ad impedire all’amministrazione comunale del sindaco Ballarè di proseguire nel progetto, svelato in estate, di fare altri nuovi 4.500 parcheggi a pagamento a Novara", comunicano in una nota i responsabili del movimento giovanile Ivan De Grandis, Federico Mazzaron, Luca Bordini e Stefano Rossi.

"Continuiamo una mobilitazione concreta a favore dei cittadini contro la sinistra delle tasse - spiega il coordinatore provinciale Ivan De Grandis - non possiamo permettere che si continui a mettere le mani nelle tasche dei novaresi. Mentre qualcuno gioca con i cartelli stradali - il chiaro riferimento è rivolto ai cartelli "Nuara" fatti rimuovere dall'amministrazione -  spetta ai giovani il compito di farsi sentire sui problemi reali della gente. Noi ci siamo e combattiamo in prima fila anche questa battaglia".

"Vi aspettiamo sabato 12 dalle ore 8 alle ore 13 presso il mercato coperto - concludono dal movimento -  dove sarà nuovamente allestito il banchetto per la raccolta delle firme”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#StopStrisceBlu: la battaglia della Giovane Italia (Pdl) va avanti

NovaraToday è in caricamento