La Provincia incontra i Comuni

Partono mercoledì 14 gennaio da Vaprio d'Agogna gli incontri per rafforzare il ruolo di coordinamento dell'Ente

Il presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi inaugura mercoledì 14 gennaio a Vaprio d’Agogna un calendario di appuntamenti sul territorio per incontrare le amministrazioni locali, le attività produttive, le associazioni e i cittadini del Novarese.

"Il ruolo di coordinamento della Provincia è un indispensabile supporto soprattutto per i piccoli Comuni - ha spiegato il presidente Besozzi -. La riorganizzazione dell’Ente, pur nella grande incertezza delle risorse a disposizione e delle competenze, non deve essere un pretesto per sottrarsi ad un ruolo politico-amministrativo ancora indispensabile e di primo piano. Lo abbiamo dimostrato nelle scorse settimane affrontando con prontezza l’alluvione e la riapertura delle strade, il trasloco del liceo musicale, la riorganizzazione dell’ospedale di Borgomanero su cui stiamo mantenendo alta l’attenzione, per citare alcune azioni significative. La Provincia può e deve dare ancora molto sia alle amministrazioni comunali sia ai cittadini; per questo, per dare un segnale di attenzione, ho scelto di incominciare da un piccolo paese come Vario d’Agogna una serie di appuntamenti per dialogare con il territorio, con grande concretezza e con il desiderio di ascoltare, per poter incidere, con le esigue risorse a disposizione, là dove maggiormente necessario".

Besozzi incontrerà mercoledì 14 gennaio alle ore 10, nel salone municipale di Vaprio d’Agogna (piazza Martiri 3) il sindaco Guido Botticelli, l’amministrazione comunale e i rappresentanti delle attività produttive e delle associazioni. All’incontro farà seguito una visita ad alcune attività di eccellenza del territorio: la "Sitec", impresa che opera nel settore dell’automazione industriale, e la struttura ricettiva "Old Farm", che ha effettuato importanti investimenti per Expo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle prossime settimane sono già stati calendarizzati alcuni altri incontri, per affrontare temi specifici: con l’amministrazione comunale di Meina, il 20 gennaio, per il recupero e la riapertura del museo di Villa Faraggiana; con l’assessore regionale alla Sanità Saitta, a Borgomanero sabato 17 gennaio, per una visita all’ospedale Santissima Trinità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, non scendono le sbarre del passaggio a livello: travolto un uomo in scooter

  • Coronavirus, da lunedì 26 ottobre a Novara (di nuovo) niente più visite e ricoveri non urgenti

  • Si ribalta con l'auto in un fosso: è Veronica Cuccaro la 33enne che ha perso la vita a Mortara

  • Cambio dell'ora, torna quella solare: si dorme un'ora in più

  • Coronavirus, anche in Piemonte centri commerciali chiusi nel fine settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: il Piemonte segue la Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento