rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Politica

Province: per Cota bisogna ridurre da otto a quattro gli Enti del Piemonte

Per il governatore del Piemonte i nuovi capoluoghi di provincia potrebbero essere: Torino, Cuneo, Asti-Alessandria e area Nord con Vercelli. Cota: "La Regione non può accollarsi tutte le competenze delle Province"

Ridurre da otto a quattro le attuali Province piemontesi, invece che eliminarle del tutto.

La proposta arriva direttamente dal presidente della Regione Piemonte Roberto Cota, che condivide così l'iniziativa dell'Uppi.

"Tale proposta - ha commentato Cota - si può considerare come un progetto congiunto con la Regione Piemonte".

Le quattro nuove Province, indicate dalla proposta condivisa del governatore Cota e dell'Unione delle Province Piemontesi, sarebbero: Torino con la sua area metropolitana, Cuneo, il centro con Asti e Alessandria, il nord con Vercelli, Biella, Novara e Verbania.

"La Regione - ha cocluso Cota - non può accollarsi tutte le competenze delle Province, e sono contrario a un neo-centralismo assolutamente paralizzante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Province: per Cota bisogna ridurre da otto a quattro gli Enti del Piemonte

NovaraToday è in caricamento