Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Regionali 2010: respinto il ricorso di Cota, il Piemonte torna al voto

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Roberto Cota. Confermata la sentenza del tar di qualche settimana fa. Cota: "Un affronto ai piemontesi e ai principi basilari della democrazia"

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Roberto Cota, in Piemonte si torna al voto.

E' stata quindi confermata la sentenza del Tar di qualche settimana fa; le motivazioni si conosceranno però fra otto giorni. La decisione del Consiglio di Stato è esecutiva, cioè valida fin da subito. Le elezioni regionali del 2010 sono state annullate, e Cota non è ufficialmente più il governatore del Piemonte.

"Si vuole interrompere il lavoro di una Giunta - ha commentato amaramente Cota - che in questi quattro anni ha rimesso in piedi e risanato il Piemonte. Questo è un affronto ai piemontesi, che hanno espresso il loro voto chiaramente, ed è un affronto ai principi basilari della democrazia. Un sistema che fa questo dopo quattro anni, quando non è mai stato in discussione il risultato delle elezioni, non è credibile. E' l'ultimo tassello di un disegno ben preciso della sinistra che vuole a tutti i costi il Piemonte, pur avendo perso le elezioni".

(Da TorinoToday)


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regionali 2010: respinto il ricorso di Cota, il Piemonte torna al voto
NovaraToday è in caricamento