Politica

Sinistra Ecologia e Libertà: molti parlamentari contro gli F35

Il deputato di Sel Fabio Lavagno interviene in merito alla mobilitiazione per la cancellazione del programma dei cacciabombardieri F35 "Taglia le ali alle armi"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NovaraToday

E' stato particolarmente positivo l'incontro tra parlamentari ed i rappresentanti delle associazioni delle campagne Rete Disarmo, Tavola della Pace e Sbilanciamoci, che hanno dato vita alla mobilitazione per la cancellazione del programma dei cacciabombardieri F35 "Taglia le ali alle armi".

L'incontro ha avuto per oggetto il confronto tra associazioni e deputati e senatori sulle possibili iniziative parlamentari sulle proposte avanzate dalle campagne.

Unanime e trasversale la disponibilità dei parlamentari presenti appartenenti a diversi gruppi (Sel, Pd, M5S) di avviare da subito un confronto improntato alla concretezza sulle proposte che verranno fornite dalle associazioni.

La base di Cameri in provincia di Novara, luogo di assemblaggio degli F35, assume in questa discussione un valore simbolico e prioritario. Abbiamo avanzato la proposta di una visita ispettiva dei parlamentari al sito a cui si potranno aggiungere altre azioni di sensibilizzazione sulla cancellazione del programma F35.

Nelle prossime settimane queste azioni verranno definite puntualmente.

Fabio Lavagno - deputato Sinistra Ecologia Libertà

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinistra Ecologia e Libertà: molti parlamentari contro gli F35
NovaraToday è in caricamento