rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Politica

Caselle: si mobilita tutto il Piemonte | Perchè non è stato così con Malpensa?

A chiederselo l'attuale commissario provinciale, Luca Bona. "Nessuno degli esponenti politici piemontesi è sceso in campo quando Malpensa è stata 'declassata'"

L'attuale commissario provinciale non ci sta davanti alla mobilitazione da parte di tanti esponenti politici del Piemonte intorno alla vicenda dell'aeroporto di Caselle in provincia di Torino.

"La politica piemontese - dichiara Bona - in questi giorni si sta muovendo per salvare l’aeroporto di Torino-Caselle: perché questa presa di posizione non è stata attuata anche per Malpensa?".

Luca Bona se lo chiede dopo aver sentito i commenti, in questi giorni, da parte degli esponenti politici subalpini relativi a una possibile “dismissione” dell’aeroporto di Torino Caselle.

"Quello che vogliamo evidenziare – prosegue il Commissario – è che nessuno degli esponenti politici piemontesi è sceso in campo quando Malpensa è stata ‘declassata’ con il relativo trasferimento dell’Alitalia da Milano a Roma. Perché tutto questoMalpensa –  sottolinea – era ed è una grande opportunità occupazionale per il novarese;  basti pensare a coloro che lavorano all’interno dello scalo o che forniscono  servizi allo scalo stesso; eppure quando si è trattato di scendere in campo per  salvaguardare questo scalo aeroportuale, che sarebbe diventato con la  realizzazione della terza pista, il primo hub dell’Europa Mediterranea, si è  preferito girare la testa dall’altra parte o contestare i sorvoli sul territorio da  parte dei veivoli in transito".

Bona stigmatizza un comportamento che definisce "di parte, in quanto tutto questo s’inquadra nel contesto di  considerare il novarese periferia di Torino e quindi di minore importanza"

E chiosa: "Ora che si è deciso di dare seguito ai nostri progetti per il collegamento Novara-Malpensa e visto tutto il lavoro che in precedenza la Provincia di Novara aveva fatto per valorizzare questa realtà, trovo vergognoso  che la politica piemontese si mobiliti in questo modo per Caselle, avendo dimenticato Malpensa in precedenza. Si vede che per Torino ci sono territori di second’ordine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caselle: si mobilita tutto il Piemonte | Perchè non è stato così con Malpensa?

NovaraToday è in caricamento