rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
social

Alla scoperta del Cammino delle Colline Novaresi

Il 14 aprile sarà possibile percorrere una tappa e conoscere meglio il progetto

Cammino delle Colline Novaresi

Occasione imperdibile per gli amanti del trekking, natura e storia locale: la sezione CAI di Borgomanero ha preparato un giornata alla scoperta del Cammino delle Colline Novaresi.

Non solo un percorso fisico, ma un'esperienza che abbraccia la natura, i vigneti e le comunità locali, immergendosi anche nella cultura e nella storia che arricchiscono ogni passo. Lungo circa 72 km, il percorso parte da (o arriva a) Oleggio e si snoda attraverso i vigneti di Mezzomerico, per passare poi a Suno, Bogogno, Cressa, Borgomanero, Cureggio, Maggiora, Boca, Cavallirio, Prato Sesia, Romagnano, Ghemme, Sizzano, Fara, fino a concludersi a Briona. Prevista anche una variante che da Boca raggiunge Grignasco e si ricollega e Prato Sesia e un’altra che si stacca a Cavallirio, attraversa le Baragge e prosegue per Fontaneto, Cavaglio e Barengo, con arrivo a Proh. 

Cammino delle Colline Novaresi

La tappa del 14 aprile, organizzata dalla Sezione CAI di Borgomanero, servirà proprio per scoprire una parte di questo percorso. La partenza è prevista alle ore 8:00 con bus da Piazza Matteotti a Borgomanero ed è necessario prenotare al 3404956103. Col bus si arriverà quindi a Cavallirio paese, da cui gli escursionisti saliranno alla Torre e scenderanno attraverseranno suggestivi vigneti fino al Santuario di Boca. Dopo la visita alla mostra permanente sull'architetto Antonelli, si proseguirà poi per Montalbano e Maggiora, passando nel centro storico e scendendo poi verso la Colonia Solare fino ad arrivare alla cascina Carlottina di Cureggio, con successiva salita alle vigne del Colombaro. Il percorso sarà arricchito da soste e momenti culturali con gli alunni delle scuole. 

Cammino delle Colline Novaresi

Il ritorno a Borgomanero sarà celebrato con un momento conviviale presso la sede CAI, dove verrà presentata una raccolta fondi per sostenere il progetto, in collaborazione con la Fondazione Comunità Novarese. Quest'iniziativa coinvolge attivamente i Comuni delle Colline Novaresi, il Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte e altre importanti organizzazioni del territorio.

Questo è solo l'inizio di un'avventura straordinaria: maggiori dettagli e spazi per ulteriori esperienze saranno disponibili in futuro, grazie al contributo e al supporto di tutti coloro che decideranno di partecipare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta del Cammino delle Colline Novaresi

NovaraToday è in caricamento