social

Gite fuori porta: un week end a Cannobio

Relax, storia e natura per un week end sulle rive del Lago Maggiore in uno dei borghi Bandiera Arancione del Piemonte

Foto di repertorio

Le ferie sono alle porte e, certe volte, non è necessario allontanarsi da casa per scoprire delle piccole meraviglie da vivere e visitare.

Cannobio, da poco riconfermato borgo Bandiera Arancione Touring Club per il triennio 2021-2023, è la sintesi perfetta di relax, arte, storia e natura. Qui, potrete godervi il sole sulle rive del Lago Maggiore e visitare la piccola cittadina incastonata tra le montagne e, perché no, avventurarvi in camminate e passeggiate nella Valle Cannobina. Ecco una breve guida ai maggiori punti di interesse della cittadina, direttamente dal Touring Club Italiano.

Nelle sue vie in lastricato, sono diverse le testimonianze della sua storia: dalla collegiata settecentesca di San Vittore si giunge nel nucleo trecentesco composto dalla Torre Campanaria e dal Palazzo della Ragione.

Da non perdere:

  • la suggestiva la passeggiata nel lungolago con i palazzi di varie epoche e la visita al Santuario della Pietà, fatto costruire da Carlo Borromeo nel 1583.
  • una passeggiata nel centro storico
  • un’ escursione nella Valle Cannobina verso l’orrido di Sant’Anna, profonda forra rocciosa sovrastata dall’omonima chiesa seicentesca

Per un'esperienza di gusto, poi, non è possibile rinunciare ad assaggiare il Pan Dolce di Cannobio, un dolce dalla forma rettangolare a base di farina di nocciole e mandorle. 

Si tratta di un dolce prodotto secondo una ricetta ed una lavorazione rimasta immutata fin dal 1840. Il dolce veniva gustato in occasione dei festeggiamenti della Pentecoste per celebrare il miracolo del 1522: da un quadretto della Pietà, custodito nel Santuario, fuoriuscì un pezzetto di ossicino e tantissimo sangue.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gite fuori porta: un week end a Cannobio

NovaraToday è in caricamento