rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
social

Gite fuori porta… con la prima neve: due escursioni da non perdere a due passi da Novara

I nostri consigli per una giornata in montagna

Valle Anzasca

È arrivata la neve, le temperature basse e un clima quasi invernale. Certo, la voglia di stare davanti al camino con una coperta, un libro e un tè caldo è molta, ma vale la pena anche farsi una passeggiata in montagna per godersi questa stagione di mezzo con la prima spolverata di neve. Se quindi trovate la forza di uscire ad affrontare il primo freddo, ecco due consigli per delle gite fuori porta nel Piemonte settentrionale.

Vista da Massa del Turlo

Massa del Turlo

Si può iniziare il percorso escursionistico per questa cima, che si trova tra Valsesia e Valle Strona, sia da Le Piane sia da Solivo Volta (ma da quest'ultimo aumenta il dislivello), entrambe frazioni di Varallo Sesia, e seppur fuori provincia è una meta molto apprezzata dai novaresi. La Massa del Turlo risulta ben visibile anche da lontano ed è uno dei trekking più noti e frequentati della zona. Il panorama dalla cima è ampio e suggestivo: si scorgono, tra gli altri, il Monte Rosa, il Monte Leone, il Lago d'Orta, il Lago Maggiore... e pare che nelle belle giornate si riesca a vedere persino Milano!

Baranca

Bannio Anzino

Bannio Anzino si trova nel Vco, ma confina anche con la Valsesia e offre numerose possibilità per escursioni con diversi tipi di paesaggi e difficoltà. Gli alpeggi più conosciuti sono sicuramente Soi, raggiungibile in auto, e Baranca, con un laghetto e i resti di una villa risalente a inizio Novecento. È inoltre una zona ben organizzata in quanto nelle piazze di Bannio, Pontegrande e Anzino sono installati dei cartelloni panoramici dove sono riportati i tracciati, le quote e i relativi tempi di percorrenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gite fuori porta… con la prima neve: due escursioni da non perdere a due passi da Novara

NovaraToday è in caricamento