rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
social

Gite fuori porta... in montagna: 2 mete da non perdere a due passi da Novara

Due itinerari panoramici con vista sul Lago d'Orta e sul Lago Maggiore per passare una giornata o un week end lontano dalla città

Val Grande e Lago Maggiore

Con l’arrivo dell'estate, le lunghe e calde giornate fanno venire voglia di aria fresca e di un po' di natura lontano dalla città (ma non troppo). Se poi volete anche farvi una camminata con una bella pausa pic-nic guardando il lago, allora siete nel posto giusto.

Le province di Novara e Vco, infatti, offrono una vastissima scelta di percorsi panoramici e suggestivi, sopra al Lago d'Orta e al Lago Maggiore. Ecco un paio di idee per trascorrere una giornata o un fine settimana in movimento e alla scoperta del territorio: due trekking da non perdere a poco più di un'ora di auto da Novara.

Monte Mazzoccone

Monte Mazzoccone 

La partenza per il Monte Mazzoccone si trova a Quarna Sopra, dove, dopo aver parcheggiato, ci si può incamminare verso la chiesa, punto di partenza del sentiero. Alla destra della chiesa si imbocca via Chencio che in seguito diventa sterrata. Tutto il percorso è ben segnalato e passa dalla gippabile a un sentiero immerso nei boschi di faggio che poi si trasformano in prati. Il Monte Mazzoccone segna il confine tra la Valle Strona e il Lago d’Orta e in cima, dove spicca un obelisco inconfondibile con un’aquila in vetta, offre uno splendido panorama su tutto il lago.

È consigliato seguire le indicazioni che propongono un giro ad anello: dalla cima si può scendere, infatti, verso l’alpe Camasca e l'alpe Ruschini, sentiero che condurrà di nuovo ad alpe Chencio e quindi alla chiesa della partenza.

L'Alpe Prà

Anello Cicogna-Pogallo-Alpe Prà

Questo percorso ad anello rappresenta un grande classico per scoprire la Val Grande. Da Cicogna, raggiungibile in auto, parte un sentiero che conduce direttamente a Pogallo salendo gradualmente lungo il torrente omonimo. Giunti a Pogallo, il sentiero si addentra nel faggeto e sale decisamente più ripido fino all’alpe Caslù, a seguire all’alpe del Braco e infine all’alpe Leciuri. Qui la vista panoramica sul Lago Maggiore vi ripagherà della fatica e potrete raggiungere l’alpe Prà e la Casa dell’Alpino. Scendendo verso Cicogna lungo la mulattiera si può anche fare una piccola deviazione per scoprire il masso coppellato dell'alpe Prà, che testimonia la presenza di una civiltà in Val Grande in tempi antichi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gite fuori porta... in montagna: 2 mete da non perdere a due passi da Novara

NovaraToday è in caricamento