Martedì, 15 Giugno 2021
social

I luoghi del cuore Fai 2020: Parco e Villa Cavallini a Lesa

Il Parco e la Villa Cavallini di Lesa si sono classificati alla posizione 210 a livello nazionale. Scopriamo insieme la storia

Parco e Villa Cavallini

Scopriamo insieme il Parco e la Villa Cavallini di Lesa, bene che si è guadagnato la posizione 210 nella classifica nazionale de "I luoghi del cuore" Fai, attraverso la scheda del Fondo Ambiente Italiano.

Villa del tardo 1700, ristrutturata nel 1907 ad opera dell’architetto Annibale Rigotti. Appartenuta al Sen. Gaspare Cavallini (1817-1903) e poi ai suoi figli, tra cui Emilio, creatore delle Terme di Bognanco e selezionatore negli anni ’20 della razza canina Piccolo Levriero Italiano; nella maggior parte dei cani attuali si trovano ascendenze dell’allevamento “Solcio”. La sorella Adelaide, ultima erede, nel 1944 lascia la villa colma di mobili pregiati, collezioni di vario genere, trofei cinofili e l’immenso parco con rare specie botaniche, più numerose altre proprietà immobiliari del territorio al comune di Lesa, ma con il vincolo di istituire una scuola di agraria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I luoghi del cuore Fai 2020: Parco e Villa Cavallini a Lesa

NovaraToday è in caricamento