← Tutte le segnalazioni

Eventi

Aeronautica: 8 marzo di emozioni dedicate a Mariangela Valentini

Via Dante Alighieri · Borgomanero

Una manifestazione di grande successo, un pubblico caloroso e davvero numerosissimo, numeri importanti per questo Galà di Ginnastica Ritmica nato dalla sinergia tra Aeronautica Militare Italiana, Circolo del 53 di Cameri ,Club 61 Frecce Tricolori di Borgomanero e Città di Borgomanero.

Un pomeriggio di emozioni quello vissuto dal pubblico del Pala Don Bosco di Borgomanero, incantato dalle splendide esibizioni delle Farfalle dell'Aeronautica Militare Italiana, le medaglie olimpiche Elisa Santoni, Elisa Blanchi, Anzhelika Savrayuk, Marinella Falca. Detentrici di innumerevoli titoli internazionali, hanno regalato agli spettatori incantevoli coreografie, frutto di grande impegno, dedizione ed allenamenti costanti.

"E' emozionante averle qui" queste le parole della presentatrice che ha saputo regalare ai presenti un'attenta regia (ottimamente coadiuvata dal Ten. Col. Francesco De Simone, Capo Segreteria Particolare del Comandante Logistico AM intervenuto direttamente da Roma) intervallando le esibizioni delle Farfalle con le piccole Crisalidi delle società sportive Asd Ginnastica 2000 di Borgomanero e Cgm di Cameri, con pezzi ritmici e coreografici individuali ed a squadre. Le piccole Crisalidi, coraggiose ed emozionate di esibirsi accanto alle loro beniamine, perché ogni piccola atleta conserva nel cuore il sogno di divenire come loro, di portare i colori di questa Nazionale.

Dicevamo una manifestazione nata con passione, queste le parole del Generale Mainini Presidente del Circolo del 53 e di Maria Teresa Bertinotti Presidente del Club 61 Frecce Tricolori: "abbiamo voluto fortemente questa serata, per costituire i fondi per borse di studio da destinare all'Istituto Francesco Baracca di Novara, per questi giovani meritevoli e per ricordare un valoroso Ufficiale dell'Aeronautica come Mariangela Valentini"; scomparsa nel tragico incidente di volo dello scorso agosto, Mariangela che era nata a Borgomanero, prima di essere ammessa all'Accademia Aeronautica di Pozzuoli aveva frequentato proprio nella città di Novara l'Istituto F. Baracca, rappresentato da numerosi studenti intervenuti al Galà. Un'Arma in prima linea, l'Aeronautica Militare Italiana, nel promuovere il futuro dei giovani, la loro formazione professionale ma anche umana, non soltanto dedicata alla difesa del nostro spazio aereo, ma impegnata 365 giorni all'anno nei servizi logistici, nell'assistenza alle popolazioni in difficoltà, i trasporti sanitari di prima emergenza; nel solo anno 2014 ben 1000 ore di volo sono state dedicate ai soccorsi accanto alle 30 tonnellate di materiali e beni di prima necessità consegnati.

Le parole di Mariangela alle giovani piloti donna parlano di queste capacità: "Mariangela ci ha sempre detto di essere noi stesse, di lavorare con determinazione e passione, di non dare mai niente per scontato e lavorare come i nostri colleghi uomini con quella passione, che ti fa fare tutto e tante cose".

Importanti le autorità civili e militari intervenute, un segnale di grande rispetto per questa donna pilota, nel giorno in cui si festeggia la Festa della Donna in tutta Italia; il Sindaco di Borgomanero dott. Anna Tinivella: "io credo che a Borgomaero non si sia mai festeggiato in modo migliore la Festa della Donna, l'amministrazione comunale è fiera di aver ospitato qui questo pomeriggio indimenticabile; desidero ringraziare tutti coloro che si sono impegnati nell'organizzazione di questo evento".

Presenti il Sindaco di Oleggio Massimo Marcassa, città dove Mariangela abitava, il Comandante la 1° Regione Aerea di Milano Generale di Squadra Aerea Mario Renzo Ottone, il Comandante il Comando Aeronautica Militare Roma Generale di Squadra Giuseppe Li Causi. I trenta musicisti della Fanfara della 1 ° Regione Aerea di Milano diretti dal Primo Maresciallo Orchestrale Antonio Macciomei che hanno eseguito con grande bravura pezzi del loro ampio repertorio, l'Inno Nazionale, alcuni brani dei Beatles e composizioni di Ennio Morricone.

Ed un momento di grande emozione ha interrotto per poco l'atmosfera incantata e gioiosa del pomeriggio: i Tenenti Pilota e Navigatore Caterina e Sara, in forza presso il 6° Stormo di Ghedi, hanno ricordato personalmente Mariangela Valentini, che è stata una delle prime donne pilota di Tornado della nostra aviazione, e che fu loro tutor in vari momenti iniziali della loro esperienza al reparto di volo. Sara ha poi letto un messaggio dell'Astronauta Samantha Cristoforetti, giunto via mail dall'Avamposto 42 della Stazione Spaziale Internazionale. "Astrosamatha" ha ricordato con parole toccanti la sua amicizia personale con Mariangela Valentini, un piccolo pensiero per la mamma di Mariangela (presente alla manifestazione) : " penso spesso a Mariangela da quassù, penso a come sarebbe bello poterle scrivere e sapere che sarebbe contenta per me. Lei che era sempre solare, indovinava i momenti di stanchezza altrui, con sensibilità, ma anche con un altissimo senso del dovere unito al suo sorriso, alle sue grandi competenze e forza d'animo. Mi capita ancora di piangere per Mary perché mi manca e mi mancherà' . Lei ha vissuto bene, con coraggio, non voglio piangere oggi ma celebrare un Pilota con un affettuoso saluto alla mamma, ai parenti, agli amici di Mariangela," Samantha 8 marzo 2015.

Maria Rosa Marsilio

foto Riccardo Bertoglio
 

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento