← Tutte le segnalazioni

Altro

Caritas diocesana: nuovo sito e podcast "Massaia 28"

Notizie sulle attività della Caritas diocesana, informazioni su come vengono impiegati i fondi dell’Otto per mille messi a disposizione dalla Conferenza episcopale italiana per gli interventi caritativi nella nostra diocesi, materiali di studio e approfondimento per la formazione dei volontari, modulistica per accedere ai progetti in corso e per la raccolta dati degli utenti dei Centri di ascolto: si trova tutto questo sul nuovo sito della Caritas diocesana www.caritasdiocesinovara.it, online da venerdì 9 aprile e in aggiornamento costante per offrire un servizio sempre più efficace alle persone in difficoltà e ai nostri operatori. Con una novità importante: dallo scorso venerdì è online sul sito e sulla piattaforma Spreaker.com anche "Massaia 28" , un podcast della durata di circa 20 minuti di informazione giornalistica e di formazione alla carità, destinato ai cittadini, operatori e a chiunque sia interessato alle attività della Caritas sul fronte del contrasto alla povertà e della formazione a nuovi stili di vita sostenibili.

"In questo tempo di distanziamento - ha dichiarato il direttore della Caritas diocesana, don Giorgio Borroni - ho pensato insieme ad alcuni amici professionisti della comunicazione digitale di offrire uno strumento di formazione e di spunti di riflessione sulle risposte che abbiamo cercato di dare alla grave crisi economica ed educativa causata da la pandemia e sui cambiamenti avvenuti negli interventi di contrasto alla povertà . Si tratta di una serie di una decina di puntate online dal 9 aprile e che si concluderà a Dio piacendo a giugno: stiamo lavorando per garantire una periodicità settimanale, al massimo quindicinale. Perché un podcast? Perché la rete ci dà ormai la possibilità di offrire contenuti audio gratuiti, fruibili da chiunque in qualsiasi circostanza: anche questo è uno strumento per animare le nostre comunità cristiane verso la cura dei poveri, che è il cuore del nostro agire".

"La mia speranza - ha aggiunto - è quella di essere utile e di offrire un umile contributo di lettura dei segni dei tempi e di sensibilizzazione sul lavoro che ci aspetta, che possa favorire un nuovo inizio delle nostre attività caritative e pastorali e, possibilmente, nuovi modelli di collaborazione con le istituzioni nello sviluppo di un’economia solidale nelle nostre comunità".

Il podcast è condotto da don Giorgio Borroni ed è composto da due parti: la prima sui progetti intrapresi nei nostri territori e raccontati da operatori e volontari, la seconda con un’intervista ai protagonisti della cultura, della Chiesa e dell’innovazione sociale in Italia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento