← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Furto con scasso in appartamento

Corso Trieste, 42 · Sant'Agabio

Ho fatto una stima del furto che ho subito nella sera di venerdì 27 marzo, tra le 19 e le 00.00 in corso Trieste 43. Rientranto a casa alle ore 2,30 di notte ho visto la luce accesa dalla persiana della finestra, mi sono subito accorto che era spaccata così ho aperto la persiana e mi sono trovato davanti la casa sottosopra.

Hanno buttato tutto a terra, svuotando ogni angolo della casa; hanno preso tutte le cose più importanti: una fotocamera Sony 350, un mixer x2222Usb Beringher, 2 casse Rcf da 1000 watt, una webcam in Hd, una coppia di casse e subwooffer per pc e un portatile Acer.

Ho chiamato subito il 113, in pochi minuti gli agenti sono arrivati e sono stati davvero gentili e professionali.

Per me è stato davvero un colpo, visto che ho fatto tanti sacrifici per comprarmi l'impianto nuovo per lavorare. E il bello è che hanno preso anche tutta la spesa dal frigorifero. Non ho parole, non lo auguro a nessuno. La polizia sta già facendo le indagini, se qualcuno sa qualcosa chiami la polizia di Novara. Grazie.

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di SANDRO
    SANDRO

    E' un dramma che ho subito anch'io qualche anno fa'. Le foto sono ben significative e mostrano lo scempio totale dei tuoi affetti. Ben ricordo nel mio caso, nell'avere mai visto mia moglie piangere così; manco la morte di una persona cara.!!! Addirittura nel mio furto, avevano rovesciato il fustino di detersivo della lavatrice nella vasca, convinti in una mente bacata, che vi fossero dei gioielli li occultati, stessa sorte in cucina con vasetti sale, caffe', e zucchero. Per non parlare i cassetti camera da letto, la sala  Supellettili tutte all'aria, anzi per essere più precisi, tutto sparso in terra, tutto li sbattuto; uno scempio totale. Penso che sia difficile nel coglierli sul fatto, mantenere la calma, e non reagire a giusta energica reazione, indipendentemente dalle conseguenze di legge. Aggiungo con un purtroppo, che nel mio caso, vi e' stata una sostanziale differenza nei tempi d'intervento (non cito il corpo a giusta ragione, perche' il mio e' stato un caso di combinazioni d'eventi a sestante e tragicomico.  Preciso per quanto segue, nessuna indicizzazione a nostri tutori, che tanto si prodigano nel contrastare qualsi evento delittuoso in solitaria, con esiguita' di mezzi e personale. Sono intervenuti molte decine di minuti dopo, nonostante il mio attiguo vicino, nel sentire i primi scardinamenti della porta ingresso pianerottolo, chiamasse in diretta, segnalando quanto  stesse avvenendo. Dulcis in fundo, al loro arrivo, sono rimasti chiusi in ascensore per aver aperto la porta di tipo manuale, prima che l'ascensore finisse la sequenza sul piano. Purtroppo ben poco hanno potuto fare, se non constatare il fatto avvenuto. So' che quel furto era stato attribuito a due donne di etnia slava, perche' viste e sentite parlare da alcuni vicini durante l'uscita dal condominio. Furto per un totale di circa 20 milioni dell'epoca. Alla luce di tanti anni la rabbia si è stemperata, ma il ricordo con le foto postate mi riporta al vivo di quelle ore, Oramai è andata, e solo un brutto ricordo, pensiamo all'attualità dei nostri giorni.Siamo in tempi in cui bisogna portare la prevenzione ai massimi livelli, se poi il fatto avviene, ci vuole anche una giusta concomitanza di eventi, e l'aiuto sempre pronto delle nostre forze dell'ordine, che coronano sempre per quanto possano con poche risorse degli ottimi risultati. Auguri a tutti.!!!  

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento