← Tutte le segnalazioni

Eventi

Lions Novara Ticino: il Libro Parlato, un service per l'ospedale Maggiore

E’ stato presentata in conferenza stampa congiunta, con la direzione dell’ospedale Maggiore di Novara ed i Lions Novara Ticino l’iniziativa "Il Libro Parlato", un service di rilevanza nazionale del Multidistretto Lions 108 Italy. Attraverso la distribuzione gratuita di libri registrati da viva voce, viene donata ai non vedenti o ipovedenti gravi, l’opportunità di superare il loro handicap favorendo l’autonomia, la promozione e l’integrazione nella vita sociale e nel mondo del lavoro.

Il dott. Paolo Brugo è stato il promotore di questa nuova iniziativa che porterà il "Libro Parlato" nelle corsie dell’ospedale novarese, grazie alla disponibilità della direzione sanitaria ed al grande e personale impegno di Renato Cerutti che in questo anno di presidenza Lions Novara Ticino apporta un ulteriore impegno per la solidarietà attiva verso i bisognosi ed i sofferenti del territorio.

Presenti il dott. Gianrico Guida direttore sanitario, il dott. Federico D’Andrea presidente Ordine dei Medici, ing. Pino Bormida dei Lions Arona Stresa, coordinatore del Libro Parlato, il geom. Rino Porini governatore distretto Lions 108 IA1, l’ass.re alla Cultura Prof.ssa Paola Turchelli ed il sindaco di Novara dott. Andrea Ballarè.

Per i reparti interessati al primo momento di utilizzo del progetto "Libro Parlato", il prof. Bona, primario di Pediatria, la dott.ssa Chiarinotti, il dott. Toso del reparto fisiatrico e di rieducazione, che saranno i primi reparti a beneficiare dell’importante progetto.

Attualmente gli audiolibri disponibili sono quasi novemila titoli, (dei quali 6246 on-line), con una produzione di circa 400 titoli all’anno, realizzati grazie ai 200 donatori di voce che attualmente sono in forza al progetto. Un ulteriore contributo culturale è stato fatto con gli "Audiolibri della Grande Guerra", per il Centenario della Prima Guerra Mondiale che ha ottenuto il riconoscimento del logo ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Qualunque cieco o ipovedente grave può accedere al servizio in modo totalmente gratuito. Estendere questo servizio nelle corsie ospedaliere amplia enormemente il bacino di utilizzo del Libro Parlato, consentendo a coloro che sono impossibilitati a leggere in autonomia, pur senza problemi di vista, di superare con l’aiuto dell’ascolto quei momenti di difficoltà legati alla degenza ospedaliera.

I Lions sono conosciuti come Cavalieri della Vista, proprio grazie al loro impegno per prevenire e curare la cecità in tutto il Mondo, (Sight First, Banca degli occhi, costruzione di ospedali e  formazione di personale sanitario) sia per migliorare la qualità della vita a coloro le cui capacità visive sono purtroppo compromesse.

Maria Rosa Marsilio

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
NovaraToday è in caricamento