← Tutte le segnalazioni

Altro

Nizza Cavalleria (1): per la gente in mezzo alla gente. Terminato l'impegno di Strade Sicure

È terminato lo scorso 2 dicembre, con lo svolgimento dell'ultimo servizio notturno, il comando, nell’Operazione Strade Sicure, del Reggimento Nizza Cavalleria (1°) di Bellinzago. Il Colonnello Matteo Rizzitelli, comandante del Reggimento Nizza Cavalleria (1°), ha ceduto la responsabilità della guida del Raggruppamento al Colonnello Christian Ingala, comandante del Reggimento Artiglieria a cavallo “Voloire” di Vercelli, che assumerà il prestigioso incarico. Inseriti nel Raggruppamento Piemonte – Liguria, su disposizione dell'autorità prefettizia ed al fianco delle Forze dell'ordine, il Reggimento di Cavalleria, assieme agli uomini e donne dei Reggimenti 32° Genio Guastatori di Fossano e del 2° Alpini di Cuneo, ha contribuito alla sicurezza di diversi punti sensibili nelle città di Torino , Vercelli, Genova e Ventimiglia. In sei intensi mesi di impegno, che hanno permesso agli uomini e le donne della Brigata Taurinense di garantire la sicurezza nelle aree Piemontesi e Liguri, sono stati effettuati più di 32.000 controlli portando all’arresto più di 40 persone ed a 140 denunce. Inoltre durante le numerose verifiche e grazie all’attenzione posta in servizio, il personale dell’Esercito Italiano ha contribuito al sequestro di numerose armi, detenute illegalmente, più di 1000 grammi di sostanze stupefacenti oltre ad aver effettuato controlli su più di 3000 veicoli e provveduto al sequestro di oltre 300 capi d’abbigliamento contraffatti. Attività che hanno visto i militari delle Truppe Alpine impegnarsi al servizio della comunità e che continuerà con gli uomini e le donne del prestigioso Reggimento Artiglieria a cavallo “Voloire” di Vercelli. Il Reggimento Nizza Cavalleria (1°) è inquadrato nella Brigata Alpina Taurinense. Il glorioso Stendardo di Nizza è decorato di quattro medaglie di bronzo al valor militare meritate per le battaglie di "Goito" del 1848, "Mortara" e "Novara"del 1849 e nella battaglia delle officine dell' Adria, il 16 maggio 1916 giorno e mese nei quali ogni anno ricorre la festa del Reggimento più antico della Cavalleria Italiana. I “Dragoni” frequentano corsi di sci e di alpinismo e partecipano annualmente ai Campionati Sciistici delle Truppe Alpine (Ca.s.t.a.). "Nizza" è stato impiegato, negli ultimi anni, in Libano, nell’ambito della missione Unifil (United Nations Interim Force in Lebanon) in numerose attività svolte sul territorio Nazionale (strade sicure Milano e Bergamo e Roma in attività di anti sciacallaggio a Genova, dopo il crollo del ponte Morandi) in interventi di pubbliche calamità nella città di Ascoli Piceno ricevendo numerosi riconoscimenti militari e civili.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento