Venerdì, 22 Ottobre 2021
social

"Smart walking", passeggiate culturali alla scoperta di storia e natura novarese

Un accompagnamento animato con partenza dal castello di Proh per conoscere il territorio

Sarà una passeggiata culturale con uno storico del clima, esperto di ambiente e storia locale. Questo il programma dello "Smart Walking", iniziativa organizzata dalla Fondazione UniversiCà, ente gestore del castello di Proh e delle strutture ad esso afferenti.

L'attività si snoderà lungo i sentieri che si addentrano nei boschi retrostanti la rocchetta e tra le vigne. Durante il percorso l'operatore della Fondazione UniversiCà racconterà il luogo, le sue curiosità legate alla storia e al paesaggio e illustrerà i cambiamenti climatici che nel volgere di pochi anni stanno impattando anche sull'area. Una esperienza slow, eclettica, rispettosa del tempo e dell'ecosistema, volta a riqualificare un sito di elevato interesse sia storico che naturalistico con la sua apertura inedita al pubblico.

L'iniziativa si svolgerà ogni venerdì pomeriggio a partire dalle ore 15:00, a raggiungimento del numero minimo di 3 partecipanti (fino a un massimo di 20) e avrà una durata di circa un'ora. Per gruppi più numerosi occorrerà accordarsi con la segreteria.
Gli organizzatori raccomandano un abbigliamento adeguato per camminare in campagna e nel sottobosco; scarpe adatte, pantaloni lunghi e borraccia sono consigliati. In caso di maltempo o impraticabilità l'iniziativa verrà annullata.
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione entro il mercoledì, chiamando lo 0321 231655.
Il contributo promozionale di partecipazione allo Smart Walking è di 5 euro a persona.
Per ulteriori informazioni e per verificare il calendario aggiornato delle attività itineranti è possibile visitare il sito ufficiale www.castellodiproh.it oppure le pagine Facebook e Instagram del Castello di Proh.

locandina smart walking castello di proh-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Smart walking", passeggiate culturali alla scoperta di storia e natura novarese

NovaraToday è in caricamento