rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Sport

La Igor Volley batte Firenze e mantiene la vetta della classifica

La formazione di Massimo Barbolini ha anche festeggiato con i suoi tifosi la Coppa Italia

Vittoria netta per 3-0 per la Igor Volley Novara contro Firenze. Una vittoria importante perché la formazione di Massimo Barbolini continua a rimanere in vetta alla classifica insieme a Conegliano.

Barbolini schiera Carlini in regia con Egonu in diagonale, Chirichella e Veljkovic al centro, Bartsch-Hackley e Plak in banda e Sansonna libero; Caprara si affida a Lippmann opposta a Dijkema, Candi e Alberti centrali, Daalderop e Sorokaite schiacciatrici e Parrocchiale libero.

Chirichella mura Sorokaite (4-3) e si regala l’inerzia favorevole, Egonu allunga 8-6 in diagonale con Veljkovic che firma l’ace del 9-6 mentre Caprara ferma il gioco. Le azzurre scappano fino al 12-7 (attacco out di Daalderop), tra le ospiti entra Degradi che con il suo turno in battuta riapre la contesa firmando, con l’aiuto del nastro, il 13-12 (0-4 di parziale); Bartsch-Hackley riprende la corsa (14-12) e poi sfrutta in pipe una gran difesa di Sansonna (17-14) mentre Plak allunga 21-16 in maniout. Gli ace di Egonu (22-16) e di Zannoni (24-18) appena entrata valgono il set ball, chiude Bartsch-Hackley in maniout per il 25-19.

Avvio simile nel secondo parziale (4-3 e poi 6-4 con Bartsch-Hackley a segno prima in attacco e poi a muro) ma dopo il muro di Veljkovic (7-4) e il successivo timeout di Caprara arriva il break ospite sul servizio di Sorokaite (8-8, ace) che riequilibra lo score. Plak fa di nuovo break (10-8), Egonu allunga 14-10 chiudendo uno scambio infinito e dopo uno strappo per parte (15-13, poi 18-14) è un primo tempo di Veljkovic ad ampliare il gap sul 20-15. Daalderop ci prova (21-17), Lippmann in pipe e Candi a muro rientrano 23-21 e poco dopo una ricostruzione complicata di Novara vale il 24-23. Il set si riapre di colpo, con Lippmann a segno a muro (24-24) ma un tocco astuto di Carlini (25-24) e un gran muro di Nizetich, entrata nel testa a testa finale, chiude il parziale “stoppando” Sorokaite (26-24).

Novara parte forte con Veljkovic (primo tempo) e Chirichella (muro su Candi) a segno per il 2-0, Plak fa 7-4 in pipe e il 9-5 di Egonu, in maniout, costringe al timeout Firenze; Plak va a segno anche con l’ace del 13-9, tra le ospiti c’è Degradi in banda ma dopo l’iniziale break fiorentino (13-12) è un ace di Carlini a restituire un buon margine alle azzurre e a chiudere, di fatto, in anticipo il parziale (17-13). Firenze non si arrende ma l’ace di Egonu vale il 24-18 e un errore in battuta delle toscane chiude il match sul 25-19.

I commenti

Celeste Plak: “Non era facile vincere in maniera così netta e convincente contro Firenze, - ha detto - loro erano reduci da prestazioni di alto livello e soprattutto hanno fatto di tutto per metterci pressione. Noi siamo state brave, a parte qualche errore di troppo commesso, a tenere il nostro ritmo alto e a conquistare tre punti importanti”. A fare da eco il tecnico: "Siamo soddisfatti, - ha dichiarato Barbolini - Firenze andava a punti da otto partite consecutive e noi siamo riusciti a conquistare l’intera posta con un bel 3-0. Non era né facile né scontato e le ragazze sono state brave. Ora pensiamo alla trasferta di Lodz, che per noi è molto importante in vista del cammino europeo”.

Igor Gorgonzola Novara – Il Bisonte Firenze 3-0 (25-19, 26-24, 25-19)
Igor Gorgonzola Novara: Carlini 2, Stufi ne, Camera ne, Plak 11, Nizetich 1, Chirichella 6, Sansonna (L), Piccinini ne, Bici ne, Bartsch-Hackley 8, Zannoni 1, Veljkovic 7, Egonu 17. All. Barbolini.
Il Bisonte Firenze: Sorokaite 14, Alberti 5, Lippmann 8, Bonciani ne, Malesevic, Degradi 5, Daalderop 3, Parrocchiale (L), Candi 4, Dijkema 4, Popovic ne, Venturi ne. All. Caprara.
MVP “FG gruppo”: Celeste Plak
Premio zanzara “Sellmat”: Stefania Sansonna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Igor Volley batte Firenze e mantiene la vetta della classifica

NovaraToday è in caricamento