La Igor Volley torna alla vittoria in campionato: è suo il derby contro Busto Arsizio

Una buonissima partita per la squadra di Massimo Barbolini. Il match ha un risultato netto

Il derby del Ticino ha i colori Novara. La Igor Volley batte 3-0 Busto Arsizio e mette da parte punti molto importanti.

Igor in campo con Carlini in regia ed Egonu opposta, Chirichella e Veljkovic al centro, Nizetich e Bartsch-Hackley in banda e Sansonna libero; Busto con Grobelna in diagonale a Orro, Berti e Bonifacio centrali, Gennari e Herbots schiacciatrici e Leonardi libero.

Il primo break è di Busto Arsizio (0-2), Veljkovic ribalta con l’ace del 5-3 prima del nuovo spunto ospite (6-9) che costringe Barbolini al timeout; Novara ricuce lo strappo con Egonu che concretizza una gran difesa di Nizetich (10-10) ma nel successivo punto a punto Herbots prima fa 13-15 in diagonale e poi pesca l’ace del 15-18. Novara rientra da -4 con l’ace di Nizetich (18-19), Chirichella compie una gran difesa che cade in campo ospite (20-20) e il muro di Veljkovic vale il 22-20. Egonu conquista il set ball (24-23), Herbots annulla e scatena un testa a testa rotto da una gran diagonale di Bartsch-Hackley (29-28) e dal successivo fallo in costruzione di Busto Arsizio (30-28).

Tra le ospiti c’è Meijners, subentrata a Grobelna nel finale di primo set, e l’olandese firma il 3-4 in maniout cui risponde Nizetich in parallela (4-4). Egonu sorpassa con un muro su Gennari e poi allunga il break sul 10-7, mentre il timeout di Mencarelli propizia il maniout di Meijners (10-9) con Egonu e Nizetich che riportano le azzurre sul 14-9. Il nuovo “stop” della panchina ospite non spezza l’inerazia con Novara che si porta 18-14 con Carlini e Gennari che non si arrende, firmando il 19-16 in maniout. Meijners accorcia in battuta (19-17, ace), Egonu allunga (21-17) e non ci sono più sussulti: chiude in diagonale Piccinini sul 25-18.

Nizetich firma il primo break (5-3) dopo una gran difesa di Veljkovic e poco dopo l’argentina allunga il divario con l’ace del 10-5 mentre tra le ospiti al centro c’è Samadan al posto di Berti. Egonu tocca il massimo vantaggio sul 13-6 ma dopo il timeout di Mencarelli è la solita Meijners ad accorciare sul 13-9 con Novara che scappa poi 20-13; Busto non si arrende e rientra un break alla volta (20-16, poi 22-20) prima che Bartsch-Hackley spezzi il ritmo con il diagonale del 23-20. Finisce 25-21 con un muro di Veljkovic su Meijners.

Igor Gorgonzola Novara – Unet E-Work Busto Arsizio 3-0 (30-28, 25-18, 25-21)

Igor Gorgonzola Novara: Carlini 3, Stufi ne, Camera ne, Plak ne, Nizetich 10, Chirichella 4, Sansonna (L), Piccinini 1, Bici ne, Bartsch-Hackley 10, Zannoni, Veljkovic 8, Egonu 26. All. Barbolini.

Unet E-Work Busto Arsizio: Piani ne, Peruzzo ne, Herbots 13, Grobelna 1, Gennari 8, Cumino ne, Orro, Leonardi (L), Bonifacio 3, Meijners 17, Berti 4, Samadan, Botezat. All. Mencarelli.

Potrebbe interessarti

  • Asl di Novara, arriva l'app per prenotare le visite on line

  • Le acconciature giuste in base alla forma del viso

  • I benefici del magnesio

  • Come pulire il box doccia

I più letti della settimana

  • Incidente a Romentino | Auto prende fuoco in officina: due persone gravemente ustionate

  • Colpo da 20mila euro in banca, poi lo shopping a Novara: arrestato 21enne

  • Incidente sul lavoro a Malpensa, morto un operaio di 49 anni

  • Attenzione al cellulare alla guida: arrivano anche a Novara gli agenti in moto in borghese

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 15 e 16 giugno

  • Novara, vandali in azione: distrutte auto e parchi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento