rotate-mobile
Sport

Parma Novara 2-0 | Manca solo la certezza matematica

E' stata una disfatta totale. Il Parma passa in vantaggio con Giovinco e poi raddoppia con Jonathan. Questo succede nel primo tempo, invece nel secondo Rigoni potrebbe riaprire la partita, ma si fa parare il penalty da Mirante

Per i ragazzi di Donadoni è stato un successo fondamentale sulla strada verso la salvezza, invece il Novara è sempre più vicino al baratro della serie B. Dopo la sconfitta subita ad Udine, il Parma  si è riscattato ai danni del malcapitato Novara. Al Tardini, soprattutto nel primo tempo, gli Azzurri non si sono visti.


IL MATCH – Parte subito in attacco il Parma con Giovinco però viene anticipato da un salvataggio provvidenziale di Gemiti che mette in angolo. La risposta arriva con Rigoni che crossa in mezzo dove Mascara prova lo stacco aereo, ma il pallone va alto sopra la traversa. Al 7’ c’è già aria di gol con Giovinco, ma Fontana è pronto a deviare in corner. Al 15’ provvidenziali le uscite di Jimmy Fontana sui tiri di Floccari e Zaccardo. Al 25’ Rigoni, servito da Mascara, mette in difficoltà Mirante, ma la più vecchia regola del calcio è dietro l’angolo: gol sbagliato gol subito. Così al 26’ Jonathan serve Giovinco che infila un rasoterra. Il Novara risponde solo con una punizione, è invece ancora il Parma a sfiorare il gol con Giovinco. Il raddoppio arriva comunque al 39’ su spunto di Floccari per l’ex Inter Jonathan che mette il pallone in rete.
Il secondo tempo riprende con nessun cambio ed un po’ di fiducia in più dei ragazzi di Tesser. Al 58’ Santacroce strattona grossolanamente Morimoto e Tagliavento concede il rigore agli Azzurri. Se ne incarica Rigoni, ma il suo centrale rasoterra viene parato da Mirante che ha avuto la freddezza di non muoversi. A questo punto riprendersi diventa davvero difficile, ma il Novara ci prova. Al 66’ è Rubino ad esser vicino al gol con un suo potente destro deviato in calcio d’angolo in extremis da Zaccardo e poi Radovanovic al 72’ con un destro da fuori area., ma nulla riesce a trafiggere la rete crociata. Al 79’ è ancora Radovanovic ad impensierire l’estremo difensore emiliano con un bolide dai 30 metri. Tagliavento concede la rimessa dal fondo, gli Azzurri chiedono un calcio d’angolo. Negli ultimi minuti si infortuna Mariga. L’arbitro umbro assegna quattro minuti di recupero, ma non succede più nulla.
 

LE PAGELLE


TABELLINO  PARMA - NOVARA 2-0

PARMA 3-5-2: Mirante, Zaccardo, Lucarelli, Santacroce (dal 33' s. t. Feltscher), Jonathan (dal 29' s. t. Biabiany), Mariga, Valdes, Galloppa, Modesto, Giovinco, Floccari. A disp: Pavarini, Morrone, Gobbi, Okaka, Valiani. All. Donadoni

NOVARA 5-3-2: Fontana, Morganella, Lisuzzo, Rinaudo (dal 1' s. t. Radovanovic,), Garcia, Gemiti, Porcari, Pesce (dal 32' s. t. Jeda), Rigoni, Mascara (dal 12' s. t. Rubino), Morimoto. A disp: Coser, Jensen, Dellafiore, Centurioni. All. Tesser

Arbitro: Tagliavento di Terni

Marcatori:  Giovinco 29’, Jonathan 40’

Ammoniti: 5’ Garcia (N), 20’ Modesto (P), 69 Floccari (P),

Espulsi: nessuno

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma Novara 2-0 | Manca solo la certezza matematica

NovaraToday è in caricamento