La novarese Alessia Damnotti alle finali nazionali di fondo Fin Italia

Questo fine settimana a Castellabate (Salerno) va in scena il Trofeo delle Regioni, dove la giovane nuotatrice novarese gareggerà nella squadra della Lombardia in qualità di campionessa regionale nei 3000 metri (categoria Ragazzi)

La giovane nuotatrice novarese Alessia Damnotti sarà tra i protagonisti del Trofeo delle Regioni Fin, che va in scena questo fine settimana a Castellabate(Salerno).

L'atleta classe 2002, tesserata Nuotatori Milanesi, gareggerà alle finali nazionali di fondo Fin Italia nella squadra della Lombardia in qualità di campionessa regionale nei 3000 metri (categoria Ragazzi).

La manifestazione, valida sia per la categoria squadra regionale che come classifica individuale di fondo, prevede un percorso in mare aperto nell’impegnativa distanza dei 5 chilometri, sabato pomeriggio, e una staffetta sempre sulla stessa distanza la domenica mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 13enne novarese ha ottenuto i tempi limite di accesso ai campionati italiani ad aprile a Brescia, aggiudicandosi anche il titolo di campionessa regionale in 38 minuti e 5 secondi sui 3 chilometri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

Torna su
NovaraToday è in caricamento