Sport

Arbitri di calcio novaresi: i verdetti di fine stagione

Il giovane Matteo Scordo è stato promosso alla categoria Scambi. Marcello Rossi arbitrerà un altro anno in serie D, invece per alcuni fischietti del Presidente Guarnieri l'avventura nazionale è terminata

La stagione sportiva 2012/13 si è conclusa con gioie e dolori per alcuni arbitri appartenenti alla sezione di Novara.

Partiamo da chi sta brindando al passaggio di categoria: Matteo Scordo, 21 anni appena compiuti, è transitato agli Scambi, il primo step, quello che apre le porte per poter arbitrare le serie nazionali. Matteo è uno degli 8 direttori di gara promossi dal Cra alla Cai. Invece situazione inversa purtroppo per Francesco Croce che è stato dismesso per normale avvicendamento e Francesco Savalla per limite di permanenza nel ruolo.

A Marcello Rossi, ormai un veterano in serie D, gli è stato concesso di arbitrare un altro anno, la stessa sorte l’ha avuta Salvatore Affatato di Domodossola. Dovranno invece abbandonare la medesima categoria Samuele Vanni che già da tempo aveva fatto domanda per essere dismesso dal ruolo di arbitro e l’assistente arbitrale Giuseppe Cozzella di Novara e Marco Rondina di Vercelli per limiti di permanenza nel ruolo.

Infine sono state ufficializzate le dimissioni date da Andrea Riccardi, fino alla scorsa stagione arbitro in serie D, dal ruolo di assistente in Can Pro.

Per quanto riguarda il calcio a cinque ed il ruolo di osservatore arbitrale, non c’è stata nessuna promozione o bocciatura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arbitri di calcio novaresi: i verdetti di fine stagione
NovaraToday è in caricamento