Martedì, 22 Giugno 2021
Sport

Hockey: inizio dilagante dell’Azzurra, poi Modena si scatena

Il match

Nella sfida Modena-Azzurra, giocata sabato sera in Emilia, vincono i padroni di casa per 8-5, dopo che i novaresi sono stati in vantaggio per 1-4 e 4-5; poi nel finale si scatenano i locali trascinati da Gallo (autore di una tripletta) e Farina (doppietta) e il forte Fernandez Natales, vanificando così un match che sembrava nella prima parte alla portata di Camporese e soci.

Symbol Amatori Modena agli ordini di mister Baraldi in campo con: Moncalieri, Farina, Fernandez Natales, De Tommaso e Gallo; Battistella risponde con: Marcon, Mele, Mastropasqua, Camporese e Furlanis. Il match si apre con l’Azzurra che parte col giusto piglio e sblocca il risultato al 4’ con il capitano Mastropasqua; passano 2’ e Furlanis raddoppia. All’11 rigore (molto dubbio) per il Modena, trasformato da Fernandez Natales, ma gli ospiti non si scompongono e giocano una splendida partita, siglando prima della fine del tempo altri due gol con Camporese (17’) e ancora con Furlanis (19’). Nel finale cartellino blu per Baldina: i nostri rimangono con l’uomo in meno e ancora Fernandez Natales segna per il Modena dopo che pochi istanti prima Gallotta aveva fallito il tiro diretto.

Nella ripresa si scatenano i padroni di casa, complice forse la paura dei novaresi di “fare risultato”; De Tommaso (2’) e Gallo (7’) pareggiano i conti, prima del 4-5 di Camporese (15’); poi nel giro di pochi secondi ecco un uno-due micidiale degli emiliani che ribaltano la partita con Gallo e Farina (entrambi segnati al 17’ nel giro di pochi secondi). Nel finale Farina (20’) e Gallo (23’) stabiliscono il risultato sull’8-5 finale.

“Peccato perché avremmo voluto vincere per dedicare il successo a Furlanis – spiega il tecnico Battistella – visto che è stata la sua ultima partita con l’Azzurra prima del suo trasferimento al Pordenone. Paghiamo ancora carissimo la mancanza di cattiveria nel finale, essere poco precisi in attacco e il fatto di subire troppo la pressione degli avversari: dobbiamo imparare a gestire meglio il match”. Per un giocatore che va, ecco due che arrivano: martedì 19 arriva finalmente a Novara il cileno Reyes, un giovane di cui si parla un gran bene. Ora starà in quarantena due settimane per poi aggregarsi alla prima squadra ai primi di febbraio. Dal 21 gennaio sarà invece a disposizione della ‘rosa’ Mattia Civa, una punta di esperienza che ha militato a lungo in serie A1 e A2 e può dare di certo il suo contributo alla causa dell’Azzurra.

Intanto mercoledì 20 gennaio al Pala Dal Lago (ore 20.45) c’è il derby contro Vercelli, un match che si annuncia difficilissimo, in quanto i ‘cugini’ stanno dominando il campionato con 28 punti, contro i 2 del Novara (ultimo). Sabato 23 si ritorna in campo e sempre in casa si affronta il Montecchio. Con un po’ di fortuna e un Civa in più (cui si aggiungerà a breve anche Reyes) pensare alla salvezza non è impresa così impossibile…

Modena-Azzurra: 8-5 (2-4)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey: inizio dilagante dell’Azzurra, poi Modena si scatena

NovaraToday è in caricamento