Oleggio Basket, arriva la seconda vittoria: battuta Cesena

La squadra del presidente Mauro Giani non vinceva da tanto tempo fuori casa

La squadra dopo la vittoria

Difesa, gioco di squadra, compatti nelle difficoltà: gli ingredienti della vittoria. Nella seconda giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket mette ko Cesena vincendo 51-66. Per la squadra di coach Pastorello è la seconda vittoria di fila, dopo un lunghissimo digiuno fuori casa.

La partita

Cesena in campo con Battisti, Borsato, Terenzi, Chiappelli e Marini; Oleggio con De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi. L’avvio è capitan-show: Pilotti sporca la prima retina, poi ruba palla e spara da 3 (0-5). Cesena non tarda a rispondere e quando recupera al 6-5 coach Pastorello richiama i suoi. Airaghi da sotto, una buona difesa degli Squali si trasforma in una tripla di Ielmini e Negri ai liberi firma il 6-12. E’ proprio Negri che poi riposa un po’ per due falli commessi in pochi secondi, è Dell’Agnello a girare più volte in lunetta e chiudere 11-12.

Il capitano ancora da tre, poi è Giacomelli a conquistare due punti e a servire l’assist perfetto ad Airaghi (13-19). Cesena ricuce con Marini e Dell’Agnello, De Ros rimette un possesso di distanza (18-21). Cesena alza il ritmo e Marini impatta sul 21-21 con time out di coach Pastorello. Dell’Agnello ancora ai liberi mette la freccia, ma Ghigo e De Ros hanno due “frecce” da tre punti l’una e Di Lorenzo richiama i suoi (24-27). E’ battaglia punto a punto con Cesena ad agganciare e Ielmini da tre e poi Giacomelli ai liberi a tenere, anche se minima, la distanza (28-31).

Alla ripresa Somaschini infila una tripla (30-34), poi gli Squali per qualche azione girano a vuoto in attacc ma in compenso mostrano sempre una difesa efficace tenendo così a bada i Tigers per un po’. Airaghi con tre falli è costretto a riposare, riprende il botta e risposta punto a punto fino al 37-38, poi è mini parziali biancorosso: la palla gira bene e Negri si appende al ferro, poi Giacomelli nel traffico piazza un canestro perfetto e Cesena è richiamata in panchina (37-42); Airaghi fissa il massimo vantaggio (37-44), Alessandrini trova un canestro, poi Negri è preciso ai liberi e Airaghi invece dal pitturato (39-48), l’ultimo tiro è di Dell’Agnello (41-48). 

Dopo pochi istanti coach Pastorello richiama subito i suoi che ritrovano immediata energia, il rientro mostra ancora una gran difesa degli Squali che però devono fare i conti con un po’ di falli, quattro per Negri e poi Airaghi, gli Squali non trovano la via e Cesena impatta sul 48-48, coach Pastorello richiama immediatamente i suoi, Cesena prova ad alzare la pressione ma Giacomelli risponde con gioco da tre punti (48-51). Anche Pilotti commette il quarto fallo, gli Squali si compattano e ai liberi di Marini risponde De Ros dalla distanza e poi il capitano da sotto (50-56) ed è time out per i padroni di casa. Giacomelli è perfetto da tre, Terenzi gira in lunetta e il suo canestro (51-61) è l’ultimo a firma di Cesena, gli Squali piazzano un altro meraviglioso parziale ed è festa biancorossa: 51-66.

Tigers Cesena– Oleggio Magic Basket: 51-66(11-12; 28-31; 41-48)

Cesena: Dagnello, Trapani 2, Battisti, Borsato 4, Alessandrini 2, Terenzi 4, Tedeschi ne, Marini 16, Chiappelli 8, Dell’Agnello 15. All. DI Lorenzo.

Oleggio: Giacomelli 15, Ferrari ne, De Ros 13, Okeke, Pilotti 10, Somaschini 3, Romano, Ghigo 3, Airaghi 8, Boglio, Ielmini 6, Negri 8. All. Pastorello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: il cambio di colore sarà sabato o domenica?

  • Coronavirus, il Piemonte rischia la zona arancione

  • Incidente a Trecate, camion perde il carico e travolge tre auto: un ferito incastrato nell'abitacolo

  • Coronavirus, cosa è consentito fare in zona arancione: le regole per Novara e il Piemonte

  • Novara, tragedia al centro commerciale: si sente male e muore alle casse dell'Ipercoop

  • Dpcm: le nuove regole per asporto, spostamenti, sci e scuole. Piemonte verso la zona arancione

Torna su
NovaraToday è in caricamento