Sport

Oleggio Basket, arriva la seconda vittoria: battuta Cesena

La squadra del presidente Mauro Giani non vinceva da tanto tempo fuori casa

La squadra dopo la vittoria

Difesa, gioco di squadra, compatti nelle difficoltà: gli ingredienti della vittoria. Nella seconda giornata di campionato l’Oleggio Magic Basket mette ko Cesena vincendo 51-66. Per la squadra di coach Pastorello è la seconda vittoria di fila, dopo un lunghissimo digiuno fuori casa.

La partita

Cesena in campo con Battisti, Borsato, Terenzi, Chiappelli e Marini; Oleggio con De Ros, Somaschini, Giacomelli, Pilotti e Airaghi. L’avvio è capitan-show: Pilotti sporca la prima retina, poi ruba palla e spara da 3 (0-5). Cesena non tarda a rispondere e quando recupera al 6-5 coach Pastorello richiama i suoi. Airaghi da sotto, una buona difesa degli Squali si trasforma in una tripla di Ielmini e Negri ai liberi firma il 6-12. E’ proprio Negri che poi riposa un po’ per due falli commessi in pochi secondi, è Dell’Agnello a girare più volte in lunetta e chiudere 11-12.

Il capitano ancora da tre, poi è Giacomelli a conquistare due punti e a servire l’assist perfetto ad Airaghi (13-19). Cesena ricuce con Marini e Dell’Agnello, De Ros rimette un possesso di distanza (18-21). Cesena alza il ritmo e Marini impatta sul 21-21 con time out di coach Pastorello. Dell’Agnello ancora ai liberi mette la freccia, ma Ghigo e De Ros hanno due “frecce” da tre punti l’una e Di Lorenzo richiama i suoi (24-27). E’ battaglia punto a punto con Cesena ad agganciare e Ielmini da tre e poi Giacomelli ai liberi a tenere, anche se minima, la distanza (28-31).

Alla ripresa Somaschini infila una tripla (30-34), poi gli Squali per qualche azione girano a vuoto in attacc ma in compenso mostrano sempre una difesa efficace tenendo così a bada i Tigers per un po’. Airaghi con tre falli è costretto a riposare, riprende il botta e risposta punto a punto fino al 37-38, poi è mini parziali biancorosso: la palla gira bene e Negri si appende al ferro, poi Giacomelli nel traffico piazza un canestro perfetto e Cesena è richiamata in panchina (37-42); Airaghi fissa il massimo vantaggio (37-44), Alessandrini trova un canestro, poi Negri è preciso ai liberi e Airaghi invece dal pitturato (39-48), l’ultimo tiro è di Dell’Agnello (41-48). 

Dopo pochi istanti coach Pastorello richiama subito i suoi che ritrovano immediata energia, il rientro mostra ancora una gran difesa degli Squali che però devono fare i conti con un po’ di falli, quattro per Negri e poi Airaghi, gli Squali non trovano la via e Cesena impatta sul 48-48, coach Pastorello richiama immediatamente i suoi, Cesena prova ad alzare la pressione ma Giacomelli risponde con gioco da tre punti (48-51). Anche Pilotti commette il quarto fallo, gli Squali si compattano e ai liberi di Marini risponde De Ros dalla distanza e poi il capitano da sotto (50-56) ed è time out per i padroni di casa. Giacomelli è perfetto da tre, Terenzi gira in lunetta e il suo canestro (51-61) è l’ultimo a firma di Cesena, gli Squali piazzano un altro meraviglioso parziale ed è festa biancorossa: 51-66.

Tigers Cesena– Oleggio Magic Basket: 51-66(11-12; 28-31; 41-48)

Cesena: Dagnello, Trapani 2, Battisti, Borsato 4, Alessandrini 2, Terenzi 4, Tedeschi ne, Marini 16, Chiappelli 8, Dell’Agnello 15. All. DI Lorenzo.

Oleggio: Giacomelli 15, Ferrari ne, De Ros 13, Okeke, Pilotti 10, Somaschini 3, Romano, Ghigo 3, Airaghi 8, Boglio, Ielmini 6, Negri 8. All. Pastorello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio Basket, arriva la seconda vittoria: battuta Cesena

NovaraToday è in caricamento