rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Basket

Oleggio Magic Basket, la chiusura del roster è con il botto: da Varese arriva Maruca

"Quello di Teo è un ritorno di cui siamo più che felici, - commenta il GM Biganzoli: - è quel classico giocatore che non molla mai e ci crede sempre, trasmettendo tutto questo ai compagni"

Un colpo importante per chiudere definitivamente il roster del campionato di Serie B 2022-2023. L’Oleggio Magic Basket in una nota di stampa da il bentornato a Matteo Maruca, guardia classe 1997 (185 cm e 76 kg) in arrivo dalla Robur et Fides Varese.

Matteo Maruca era stato un innesto molto prezioso del mercato invernale della stagione 2019-2020, in maglia biancorossa aveva giocato sei partite prima dello stop definitivo causato dalla pandemia da coronavirus covid-19.

Nato a Varese il 3 aprile 1997 e residente a Venegono, il nuovo Squalo ha iniziato a giocare a minibasket nella società di casa, per poi spostarsi alla Pallacanestro Varese e alla Robur dove nella stagione 2014-2015 ha indossato la divisa della serie B senza più toglierla.

Solo una parentesi appunto ad Oleggio tre stagioni fa ed ora il ritorno.

“Quello di Teo è un ritorno di cui siamo più che felici, - commenta il General Manager Daniele Biganzoli: - è quel classico giocatore che non molla mai e ci crede sempre, trasmettendo tutto questo ai compagni. Ha grandi qualità offensive, poliedrico, capace di tirare dagli scarichi, di creare e attaccare dal palleggio, è aggressivo in difesa. Chiudiamo il nostro mercato in modo importante con il giocatore più giusto per noi e anche con qualità umane che non vanno mai sottovalutate”.

“Sono molto contento di essere arrivato ancora a Oleggio, mi ero trovato benissimo tre anni fa - gli fa eco Maruca - avevo indossato la maglia solo pochi mesi ma era stato tutto super e sarebbe stato bello poter continuare, per cui molto bene che si sia ripresentata l’occasione".

"Io personalmente ho finito presto quest’anno, - conclude il nuovo atleta della Oleggio Magic Basket - per cui non vedo l’ora che si cominci a lavorare, ho voglia di conoscere i nuovi compagni e anche il ritiro in montagna sarà un bel momento per stare tutti insieme. E apprezzo anche l’idea di una squadra giovane per poter far crescere e insegnare qualcosa ai ragazzi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oleggio Magic Basket, la chiusura del roster è con il botto: da Varese arriva Maruca

NovaraToday è in caricamento