rotate-mobile
Sport Borgomanero

Borgomanero: Twirling Santa Cristina ai Campionati Europei

Le atlete del Twirling Santa Cristina sono state tra i 38 elementi che hanno rappresentato l'Italia ai Campionati Europei di Maribor in Slovenia sfiorando il podio con una grande esibizione sulle note di Schindler's List

I Campionati Europei per Nazione sono stati l’ultimo appuntamento dell’intensa stagione agonistica del Twirling italiano.

La squadra azzurra, composta da 38 elementi, ha schierato atleti in tutte le specialità: Freestyle maschile e femminile per le categorie Senior e Junior, Duo, sempre Senior e Junior, Team (8 elementi) e Gruppo (16 elementi), composto esclusivamente da ragazze della società Twirling Santa Cristina di Borgomanero: Alice Girardello, Arianna Ronco, Camilla Fortis, Giorgia Soldà, Erica Iulita, Sara Maioni, Michela Mazzola, Miriam Valloggia, Rebecca Medina, Valentina Maioni, Valeria Favotto, Alessia Barcellini, Silvia Tarabbia, Michela Milione, Marika Ribaudo, Elena Veronesi e Sara Bressan (riserva).

Una grande soddisfazione per la società agognina, da sempre ai vertici del Twirling Italiano, che ha schierato le atlete del Gruppo di serie A a sfidare migliori talenti europei provenienti da 15 nazioni.

Una vera e propria standing ovation da parte di tutto il palazzetto per l’esibizione del gruppo allenato dalla coach Sabina Valsesia con il coreografo Paolo Taborelli e con i tecnici federali Massimo Scotti, Sabrina Prade e Liboria Regina.

Se l’emozione, la tensione e la prima esperienza ad un Campionato Europeo per 12 elementi, non hanno permesso di esprimersi al meglio durante la semifinale, onore per la gara disputata. Pioniere come sempre, perché mai nessuno aveva schierato in campo un gruppo così numeroso, le ragazze hanno saputo regalare un esercizio di 3 minuti e mezzo di grande pathos, rara abilità tecnica e perfetta sincronia.

“Come presidente sono pienamente soddisfatto del risultato sportivo ottenuto, ma sono soprattutto fiero dei nostri ragazzi che hanno ancora una volta dimostrato di essere dei grandi atleti in campo e grandi persone fuori dal campo - dichiara Franco Ferrarese, Presidente della Federazione Italiana Twirling - hanno saputo creare un gruppo improntato sulla vera amicizia, sulla solidarietà e reciprocità. E’ doveroso un immenso plauso agli atleti che hanno dato il massimo delle loro possibilità e che spesso, con il loro calore umano hanno reso possibile che i sogni dei compagni diventassero realtà. Il twirling italiano esce da questa esperienza consapevole della sua forza e delle sue potenzialità di miglioramento, su cui ricomincerà subito a lavorare”.

Il timone passa ora all’Italia: il PalaVela di Torino ospiterà i prossimi Campionati Europei nel mese di luglio 2017. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgomanero: Twirling Santa Cristina ai Campionati Europei

NovaraToday è in caricamento