rotate-mobile
Sport Galliate

Boxe Galliate: boom di successi nel primo weekend di giugno

Giovani pugili, atleti amatori e agonisti si sono barcamenati in un fine settimana denso di attività: match in trasferta per Puma e Zanchetta; 5° Criterium regionale giovanile; Festa dello Sport di Turbigo

Ancora un triplete per l'Asd Boxe Galliate nel primo weekend di giugno.

Una full immersion pugilistica da venerdì a domenica, che coinvolge tutti i settori, dal giovanile passando per gli amatori fino ad arrivare agli agonisti.

Al primo suono del gong salgono sul ring di Moncalieri (Torino) i due agonisti Leonardo Puma (senior 60 kg) e Marco Zanchetta (senior 69 kg) nella serata di venerdì 6 giugno, accompagnati dal tecnico Domenico Virton. I match di entrambi gli atleti rappresentano il loro esordio con la maglia della società pugilistica galliatese. Puma incontra Manghir (Asdc Guido Rossa Torino), aggiudicandosi la vittoria per squalifica dell'avversario, dopo che gli ha inflitto 2 conteggi. Zanchetta incrocia i guantoni con Dario Rubinato (Asdc Guido Rossi); il match si conclude purtroppo con una sconfitta per il pugile galliatese, che disputa un buon incontro, anche se discontinuo nell'attacco rispetto all'avversario che dimostra una maggiore continuità.

Dopo il sabato di pausa, si riprende nella mattinata di domenica 8 giugno con l'entusiasmo dei giovani pugili che vanno in trasferta a Torino per gareggiare nel 5° Criterium Regionale, valevole per le qualificazioni nazionali. Gli atleti galliatesi, accompagnati dai tecnici Domenico Virton, Rocco Manisi e Paolo Bozzola, ottengono un successo dietro l'altro, conquistando più volte i gradini del podio. Il Cucciolo (5-7 anni) Kristian Xhixha si qualifica al secondo posto e il Cangurino (8-9 anni) Christian Oliveto ottiene il terzo posto sul podio. Le coppie di Canguri (10-11 anni) Enrico Avvignano-Riccardo Gaio e Camilla Fregonara-
Nada Nejari conquistano rispettivamente il primo e terzo gradino del podio; la coppia Domenico Marra-Andrea Arati si classifica al quinto posto. Le coppie di Allievi (12-13 anni) David Ghirardini-Diego Ribellino e David Ghirardini-Giacomo Schiavon sbancano con un primo e secondo posto.

Il caldo soffocante della domenica pomeriggio non demotiva il folto gruppo di atleti che si preparano per una sessione di allenamento straordinaria nella rinnovata piazza di Turbigo in occasione della 7^ Festa dello Sport, diretta dalla perfetta organizzazione dell'assessorato alla Sport del Comune di Turbigo e dalla Pro Loco di Turbigo. Sotto l'esperta guida dei tecnici Domenico Virton e Rocco Manisi e del maestro Gianfelice Guarlotti, la dimostrazione di quello che è l'allenamento tipico dei pugili galliatesi inizia con una sessione di riscaldamento dei giovani, vale a dire gli atleti di età compresa tra i 5 e i 13 anni. A turno e in base alla categoria di appartenenza danno sfoggio delle loro capacità, eseguendo le passate con il tecnico istruttore, effettuando i movimenti liberi al sacco e svolgendo i temi a coppia di attacco e di difesa, come viene loro solitamente richiesto nelle gare nelle quali competono.

Inizia poi la sessione di riscaldamento degli atleti agonisti e amatori presenti, che mostrano al pubblico gli esercizi e le fasi di training di pre-atletismo generale che compiono nell'allenamento. L'allenamento si dispiega poi nella parte specifica di tecnica e tattica con simulazioni di match all'interno delle corde del ring da parte di atleti agonisti e atleti amatori, anche praticanti la light-boxe, disciplina soft del pugilato.

Il prossimo weekend il tecnico istruttore galliatese Domenico Virton, nella sua veste di coordinatore nNazionale del Settore Giovanile della Federazione Pugilistica Italiana, sarà impegnato in Sardegna in una docenza al corso per aspiranti tecnici incentrata sulla metodologia dell'allenamento rivolto al settore giovanile. E' duplice motivo di orgoglio per la società pugilistica galliatese, sia per l'attività svolta a livello nazionale da un suo tecnico sia perchè è la prima volta che un tecnico piemontese ha il ruolo di docente in un corso in Sardegna.

Nella serata di venerdì 13 giugno, poi, l'atleta agonista Yuri Sampirisi (elite 60 kg) torna sul ring di Torino per incrociare i guantoni con Rosario Viola del Boxing Club Torino. Nella stessa serata il pubblico di Torino potrà assistere all'esordio da pugile professionista, dopo che per molti anni ha indossato da atleta dilettante la maglia della Boxe Galliate, di Fabio Renna che combatte contro Silvio Lupu.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boxe Galliate: boom di successi nel primo weekend di giugno

NovaraToday è in caricamento