Calcio

Novara, il monito di mister Marchionni: "Qui perché ho accettato una sfida"

Ottimo avvio stagionale per il nuovo Novara Fc. Marchionni è motivato per il futuro e per l'inizio del campionato: "Possiamo fare cose importanti"

Foto tratta dalla pagina Facebook della società Novara FC

Chi ben comincia è a metà dell'opera, si dice. E il nuovo Novara Football Club non poteva proprio chiedere di meglio. Netto il successo in Coppa Italia contro l'Rg Ticino che dà un'ottima spinta agli azzurri in vista dell'avvio di campionato di Serie D, che andrà in scena domenica al Silvio Piola contro l'Asti.

Coppa Italia Serie D, il Novara parte col botto: 3-0 all'Rg Ticino

Marco Marchionni ha il difficile compito di plasmare una squadra in poco tempo, considerato che i protagonisti hanno iniziato gli allenamenti insieme da poco più di una settimana. La qualità, tuttavia, è indiscutibile. E l'allenatore stesso è parso più motivato che mai, come si deduce dalle sue parole dopo i 90 minuti di ieri: "Sono qui perché ho accettato una sfida, sono sicuro che possiamo fare cose importanti e col direttore Di Bari abbiamo un buon feeling, abbiamo portato qui tutti giocatori che hanno accettato di mettersi in discussione".

Novara, proroga concessa dalla Lnd per il tesseramento dei giovani calciatori

Grazie alla proroga concessa dalla Lnd, il Novara ha tempo fino a giovedì per tesserare altri calciatori. Il mister non chiude la porta a possibili nuovi arrivi: "Questi ragazzi oggi e non solo mi hanno dimostrato e mi stanno dimostrando determinazione e disponibilità ma ovviamente se ci dovesse essere la possibilità di rafforzarci non chiuderei a nessuno".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novara, il monito di mister Marchionni: "Qui perché ho accettato una sfida"

NovaraToday è in caricamento