Calcio

Rg Ticino, l'attaccante França si presenta: «Si possono fare delle cose importanti»

Negli ultimi giorni di mercato l'Rg Ticino ha chiuso per l'esperto attaccante Carlos França. Il quarantunenne si presenta: «Ho seguito i primi incontri dei verdegranata e mi sono convinto che si può fare qualcosa di importante»

L'Rg Ticino sta per la prima volta nella sua storia preparandosi al debutto nella Serie D nazionale. Per affrontare tale competizione è necessario sicuramente un prezioso bagaglio di esperienza, che di certo non manca all'attaccante Carlos França. Il classe 1980 si è legato alla squadra negli ultimi giorni di mercato ed è pronto ad offrire il proprio contributo per la dispendiosa stagione che è ormai alle porte dopo aver ottenuto, l'anno scorso, la promozione in C da allenatore del Seregno.

Il richiamo al calcio giocato, tuttavia, era troppo forte. Il brasiliano motiva la scelta di legarsi all'Rg Ticino in maniera chiara: «Avevo pensato di continuare anche per questa stagione ad allenare ma i piani della società sono cambiati e, mentre ragionavo sul da farsi, proprio in quel frangente ho ricevuto dal direttore Bratto (d.s della squadra, ndr) la proposta di tornare a giocare e di farlo all’Rg Ticino», spiega il giocatore al sito ufficiale del club. Prosegue: «Non è stato facile prendere questa decisione, ma a Bratto mi lega una lunga storia di amicizia dato che è stato lui a farmi tornare a giocare in Italia, per non parlare di mister Celestini».

Gli obiettivi iniziali sembrano chiari: «Mi sono convinto che si può fare qualcosa di importante nella stagione che sta per iniziare, anche se siamo una neo promossa. Quello che posso sicuramente portare è il contributo della mia esperienza, che metterò a disposizione dei compagni perché conosco molto bene il Campionato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rg Ticino, l'attaccante França si presenta: «Si possono fare delle cose importanti»

NovaraToday è in caricamento