Martedì, 26 Ottobre 2021
Calcio

Gozzano, Prelli torna a fianco di Schettino e traccia la strada: "Dobbiamo stare in alto. Qui per proseguire un percorso"

Carlo Prelli ha fatto ritorno al Gozzano dopo l'esperienza in panchina col Borgosesia. Il tecnico sarà l'allenatore in seconda di Massimiliano Schettino

Com'è che si dice, si torna sempre nei posti in cui si è stati bene. Dopo due stagioni sulla panchina del Borgosesia Carlo Prelli ha deciso di far ritorno al Gozzano, a lui tanto caro. Lavorerà a stretto contatto con mister Massimiliano Schettino ricoprendo il ruolo di allenatore in seconda, secondo lui un impegno fondamentale: "Sottolineo che sono allenatore in seconda, dovrebbe essere la duecentesima partita in questo ruolo ed è una figura in cui credo molto", spiega ai canali ufficiali dei rossoblù.

Sul ritorno è piuttosto chiaro: "Ho tanti ricordi. Nonostante siano passati tanti anni le cose qui a Gozzano si affrontano con passione, con la voglia di aiutarsi e far crescere questa società in questo campionato. È un fattore secondo me importante, lo spiega anche il fatto della continuità della società in questi anni sotto questa presidenza. L'emozione è quello di ricominciare un percorso che si è fermato l'anno scorso a Borgosesia. È stata un'esperienza come sono sicuro sarà positva anche quest'anno, ritorno a fare quello che mi piace di più ovvero calcio".

Gli obiettivi sul campo, per Prelli, appaiono piuttosto chiari: Il Gozzano è una squadra fatta per stare in alto. Dobbiamo lavorare per mantenere questo trend e arrivare più in alto possibile, per portare avanti tutti i sacrifici fatti fino adesso dalla società". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gozzano, Prelli torna a fianco di Schettino e traccia la strada: "Dobbiamo stare in alto. Qui per proseguire un percorso"

NovaraToday è in caricamento