Le "ondine" novaresi brillano ai campionati italiani di nuoto sincronizzato

Le sette Esordienti A tutte già qualificate per i prossimi Italiani Estivi di Busto Arsizio, exploit di Gennusa e Ferrari. Tra le ragazze Cavallini, Colombo e Migliaretti staccano a loro volta il pass per le finali tricolori di luglio

Foto di archivio

Sono state undici le "ondine" novaresi che, nell'ultimo fine settimana al Centro Federale di Pietralata (Roma), hanno partecipato ai Campionati Italiani di nuoto sincronizzato nelle varie categorie. Sette le Esordienti A al via.

Tra le atlete della classe 2007, il miglior punteggio è stato ottenuto da Marianna Pino, 26° su un totale di 535 concorrenti: degna di nota la sua prestazione, con il rammarico per un ultimo esercizio non eseguito al meglio delle possibilità che, dalla temporanea decima posizione assoluta, l'ha fatta scivolare più indietro in classifica.

Matilde Migliaretti, al via nonostante le condizioni di forma non perfette a causa di un infortunio alla spalla che la tormenta da più di un mese, è giunta 119°.Qualche posizione più indietro si è piazzata Alessia Uglietti, 164° al suo esordio in una finale nazionale.

Tra le nate nel 2008 grandi exploit per le due novaresi Camilla Gennusa e Asia Ferrari, alla fine rispettivamente 127° e 136° in classifica generale, ma 14° e 15° nella graduatoria delle loro coetanee. Ottime le loro prove al debutto assoluto in un Campionato Italiano, beneauguranti anche in vista della prossima stagione. Sono scese in vasca per le gare tricolori anche le giovanissime Giulia Zucca Marmo e Beatrice Spaltini.

Altre quattro "sincronette" hanno gareggiato, nella stessa sede, tra le Ragazze. "Novizia" di questa categoria, Ilaria Cavallini (2006) aveva già centrato il "minimo" per gli Italiani alla prima gara regionale. Anche stavolta la sua prova è stata buona, premiata da un punteggio decisamente migliorato rispetto alle prime gare, ma la strada è ancora lunga per emergere da una agguerrita concorrenza di avversarie nate nel 2004, 2005 e 2006 raggruppate alla fine in un’unica classifica. Veronica Colombo (2004), esordiente agli Italiani, non si è fatta tradire dall’emozione e, così come Cavallini, ha superato il punteggio di qualificazione per i prossimi Campionati Italiani Estivi in programma a Savona ad inizio luglio.

Nella categoria superiore hanno gareggiato nuovamente le due Esordienti Matilde Migliaretti e Marianna Pino (2007). La prima ha riscattato la prova non brillante del giorno precedente, ottenendo addirittura il secondo miglior punteggio della manifestazione tra le atlete del suo anno di nascita e confermandosi a sua volta al via dei prossimi Campionati Italiani Estivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nonostante un pizzico di amarezza per alcuni esercizi non svolti al 100% delle potenzialità, costati una decina di posizioni in classifica per effetto di pochi decimi di valutazione in meno, nel complesso sono molto soddisfatta del modo in cui la squadra ha lavorato - sottolinea Francesca Torri, allenatrice della Libvertas Nuoto Novara di nuoto sincronizzato - Tutte le Esordienti A hanno confermato, o di gran lunga superato, il punteggio di qualificazione guadagnandosi in massa il diritto di partecipare anche ai prossimi Campionati Italiani Estivi, che si terranno a Busto Arsizio a fine luglio. Ora lavoreremo sugli esercizi liberi, che abbiamo già iniziato ad impostare e che ci vedranno impegnate nelle prossime gare regionali di giugno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Novara, bonus bici confermato: come fare richiesta per ottenere fino a 500 euro per biciclette e mezzi elettrici

  • Coronavirus, chiuso il reparto Covid dell'ospedale di Novara

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Coronavirus, in Piemonte mascherine obbligatorie nei centri commerciali (anche all'aperto) e bar chiusi entro l'una

Torna su
NovaraToday è in caricamento