Sport

Campionato italiano di fondo in acque libere: protagonista un novarese

Al via le gare dopo il lungo stop da lockdown

Il podio

Immersi nella cornice paesaggistica di Piombino sabato 12 e domenica 13 giugno, dopo lo stop dovuto all’emergenza Covid, si è svolta la prima tappa che ha dato il via alla ripresa del campionato Italiano di nuoto di fondo in acque libere per la categoria master; e nella stessa location, nei giorni successivi, si svolgeranno i campionati italiani di fondo agonisti.

L'atleta novarese Simone Di Sabato, a differenza dei suoi concorrenti che hanno preferito focalizzarsi solamente su una competizione, ha scelto di partecipare ad entrambe le gare visto che parteciperà ad entrambi i campionati.

Sabato 12 si è svolta la 2,5 km valevole per il campionato italiano di mezzo fondo, alla partenza l’atleta è partito con il gruppo di testa all’interno della quale c’erano cinque atleti di cui due agonisti e tre master.  Per la maggior parte dello svolgimento della competizione l’atleta Claudio Fantoni della Firenze Nuota Master è stato in testa al gruppo. La gara è stata vinta dal giovanissimo Michele D’Ambra compagno di squadra di Simone, anche lui del Nuoto Grosseto.

Simone ha chiuso primo nella sua categoria, secondo master e quarto assoluto nella competizione.  L’atleta novarese ha dato più di tre minuti di distacco dai suoi avversari: questo ha permesso di far intendere l’ottimo stato di forma dell’atleta in gara per l’A.S.D. Nuoto Grosseto nella categoria M45 vinta da Simone Di Sabato, secondo posto per Fabrizio Cametti del Circolo Canottieri Aniene e terzo per il compagno di squadra Massimo Milano.

Domenica 13 si è svolta la competizione dei 5 km di fondo che ha visto quattro atleti staccare il gruppo tra cui il nostro Simone Di Sabato. La categoria M45 è stata vinta da Diego Taddei della H. Sport Firenze, secondo posto per Simone Di Sabato e terzo posto all’atleta Simone Molara del Rari Nantes Spezia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionato italiano di fondo in acque libere: protagonista un novarese

NovaraToday è in caricamento