Maggiora: nel weekend di Pasqua arriva il campionato italiano Rallycross

L'evento vedrà l'avvio ufficiale del campionato istituito in questo 2016 dalla federazione Aci Sport

All’autodromo Pragiarolo di Maggiora fervono i preparativi per la prima gara stagionale del fine settimana di Pasqua e Pasquetta il 27 e 28 marzo. L’evento vedrà l’avvio ufficiale del campionato italiano Rallycross, istituito in questo 2016 dalla federazione Aci Sport proprio grazie all’impulso dato dallo Sport Club Maggiora, che lo scorso anno ha lavorato per adattare l’impianto a questa disciplina, molto popolare all’estero ma pressoché sconosciuta in Italia. 

In super1600 gli occhi degli appassionati saranno per Max Vercelli, campione nei kart cross del 2015 e passato alle ruote coperte con una Renault Clio preparata dalla Tedak Racing di Reggio Emilia. In gara con lui altri piloti locali come Fabio Poletta, Paolo Barbieri ed i rientranti Marco Valsesia e Stefano Cerri, già campione italiano di autocross.

Classe regina del rallycross rimane comunque la supercars. Si confermano al via Natale Casalboni su Mitsubishi Lancer, Marco Bonfà su Fiat Grande Punto, Stefano Serini su Renault Clio e Christian Giarolo su Ford Focus; ritornano a Maggiora, dopo alcuni anni di assenza,  Ivan Carmellino, dominatore delle ultime stagioni in ambito neve-ghiaccio con la fida Fiat Grande Punto, papà Silvano Carmellino su Lancia Delta e Luigi Cortellazzi su Mitsubishi Lancer evo IX; debuttano, infine, Andrea Coti Zelati su Ford Fiesta, Luca Prina Mello su Mitsubishi Lancer evo VI e la giovane tedesca Silvia Hänninger su Mitsubishi Lancer evo VI. Una concorrenza molto agguerrita e variegata, dove ogni pronostico risulterebbe incerto e dalla quale ha voluto chiamarsi fuori l’altoatesino Werner Gürschler.

I kart cross si confermano invece la classe più numerosa con ventisei iscritti. I motivi di interesse sono tanti. Anzitutto seguire la sfida fianco a fianco tra i giovanissimi Gabriel Di Pietro e Michele Bormolini con i più esperti come i fratelli Maicol e Nicolas Giacomotti, i gemelli Matteo e Nicolò Grieco, la rivelazione del 2015 Marcello Gallo o Simone Firenze, in gara con una vettura totalmente nuova e seriamente intenzionato a riscattarsi dopo le brutte e sfortunate prestazioni dello scorso anno. Poi lo spettacolo di una lunga serie di heat, nelle quali non basta essere veloci ma entra in gioco una fondamentale componente di strategia  con il transito nel joker lap e dove il minimo errore può costare l’accesso alle semifinali ed alla finalissima.

Meno popolate sono invece la supertouring 2000-, con il solo Devis Rango su Peugeot 205 al via, ed i buggy autocross, con Michele Giliberti e Andrea Gorini in pista.

Parallelamente saranno in gara i piloti del Campionato Svizzero Sav con un totale di oltre novanta iscritti provenienti da quattro nazioni, tra i quali spicca il nome di René Mandel, Campione Europeo della buggy 1600 nel 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il programma di gara inizia il pomeriggio di sabato 26 con le verifiche tecniche e sportive; domenica 27, giorno di Pasqua, sarà il turno delle prove al mattino e delle prime heat nel pomeriggio; il lunedì di Pasquetta proseguiranno poi le heat per concludere, prima del tramonto, con semifinali e finali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Novara, c'è la data ufficiale di apertura del supermercato Aldi in corso della Vittoria

  • Coronavirus: in Piemonte +84 casi positivi nelle ultime 24 ore, ancora 3 decessi a Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento