rotate-mobile
Sport

Guarnieri riconfermato alla guida degli arbitri di calcio novaresi

Agostino Guarnieri, attuale Presidente della Sezione Arbitri di calcio, è stato rieletto. Guiderà i fischietti di Novara e Provincia per altri quattro anni. Eletto anche il consiglio dei revisori dei conti ed il delegato nazionale

Agostino Guarnieri guiderà gli arbitri di calcio novaresi per altri quattro anni: così è stato deciso lunedì sera 14 maggio nell’assemblea ordinaria ed elettiva presieduta dall’arbitro benemerito Augusto Margheritis.
Guarnieri è alla sua terza esperienza consecutiva nel ruolo di Presidente della Sezione arbitrale di Novara, ma la sua carriera dirigenziale iniziò precedentemente ricoprendo il ruolo di Vicepresidente durante il mandato di Giuseppe Li Causi. “Ho ancora tanto entusiasmo e voglia di fare, in questi anni abbiamo ottenuto risultati importanti, abbiamo nove associati a livello nazionale e potrebbero arrivarne altri, stiamo lavorando bene – queste le parole di Guarnieri – c’è ancora tanto da fare, bisogna coinvolgere i giovani, farci conoscere”.

Oltre alla votazione del Presidente di Sezione che avviene ogni quattro anni, ogni due vi è quella del collegio dei revisori dei conti. Per ricoprire questo ruolo si sono ricandidati i due associati che l’hanno svolto nell’ultimo biennio, Vincenzo Patruno e Silvano Mellone e poi l’associato Paolo Pulghè. Con 45 voti ha vinto Patruno seguito da Pulghè con 35, è stato invece escluso Mellone che ha preso 33 voti.
Il Presidente dei revisori dei conti verrà nominato dal Comitato Regionale, nel frattempo, l’attuale Presidente Sergio De Marchi ha dato le sue dimissioni: “ho deciso di dimettermi da questo ruolo, voglio dare spazio ai giovani. Tengo a sottolineare che in questi due anni abbiamo avuto due ispezioni nazionali e non hanno avuto nulla da eccepire sul nostro modo di lavorare”.
Ricordiamo però che De Marchi, sempre durante l’assemblea, è stato votato come delegato AIA a Roma. Infatti la Sezione dei fischietti novaresi ha superato quota 150 associati (sono 153) e di conseguenza ha diritto ad aver, oltre al proprio Presidente, un altro associato con diritto di voto all’assemblea nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guarnieri riconfermato alla guida degli arbitri di calcio novaresi

NovaraToday è in caricamento