Martedì, 27 Luglio 2021
Sport

Azzurra Hockey, un'altra sconfitta: ora la retrocessione è più vicina

Ko contro il Montebello Vicentino

L'atleta Baldina

Un’altra sconfitta per l’Azzurra a 3 turni dalla fine del campionato di serie A2 domenica sera nella sfida contro il Montebello Vicentino. Una partita che ha visto uno score pesante per Mele e soci battuti 2-5, ma con un risultato bugiardo, visto che il portiere dei veneti, Lorenzato, è stato in assoluto il migliore in campo, con parate davvero notevoli, quasi impossibili, sulle conclusioni di capitan Mastropasqua, Civa, Reyes e Camporese. Azzurra in campo con: Marcon, Camporese, Mele, Reyes e Mastropasqua; Montebello invece con: Lorenzato, Peretto, Refosco, Bolla e Del Sale.

L’inizio dei novaresi è molto confortante, alla ricerca della rete per sbloccare il vantaggio. Refosco al 4’ la sblocca sfruttando al meglio la superiorità numerica per il cartellino blu esibito al giovane cileno Reyes. L’Azzurra non si perde d’animo e al 19’ pareggia su rigore con Mele. A pochi dalla fine del 1° tempo Peretto riporta in vantaggio i vicentini. Nella ripresa Refosco (9’), Peretto (16’) e subito dopo Dal Sale (17’) fanno dilagare la squadra di casa. A 27” dalla conclusione Baldina fissa il punteggio sul 2-5.

A tre partite dalla conclusione del campionato servirà un autentico miracolo all’Azzurra per salvarsi, visto che si trova in ultima posizione in coabitazione con il Seregno, a 8 lunghezze da Pordenone e Montebello. “Ma noi non ci daremo comunque per vinti – afferma il tecnico Claudio Battistella – anche quando la matematica ci darà torto. Onoreremo questa maglia e continueremo a lottare ogni partita sino all’ultimo”.

Nel prossimo turno, sabato 27 marzo alle 20.45, al Pala Dal Lago i novaresi ospiteranno il Thiene (quarto in classifica con 38 punti). La stagione proseguirà con la trasferta a Bassano, sponda Roller (secondo in graduatoria), prima dell’ultima giornata che in casa vedrà arrivare l’Amatori Modena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzurra Hockey, un'altra sconfitta: ora la retrocessione è più vicina

NovaraToday è in caricamento