Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Hockey Novara: con Pordenone finisce in pareggio

L'Azzurra raggiunta sul fil di sirena sul 4-4

Finisce 4-4 la sfida tra l'Azzurra Hockey Novara e il Pordenone, giocata la sera di sabato 13 febbraio. Azzurra priva del tecnico Battistella (influenzato) e inizialmente in campo con: Marcon, Mastropasqua, Camporese, Reyes e Mele; per Pordenone invece Eros Mario Cortes presenta: Lieffort, Bicego, Rigon, Battistuzzi e Alessandro Cortes.

Dopo 5’ i novaresi beneficiano di un rigore, che però Mele non trasforma; passano altri 3’ e Vichito Reyes sblocca il risultato 0-1. Al 16’ Zordan pareggia per i friulani e il risultato rimane inalterato sino alla fine del 1° tempo. Nella ripresa invece si vede di tutto e di più: al 2’ Cortes porta in avanti i padroni di casa; lo stesso giocatore ha la possibilità di battere un penalty con il Pordenone in superiorità numerica (cartellino blu per Mele), ma si rimane sul 2-1. Al 12’ e al 18’ doppia marcatura dell’Azzurra con Baldina e Mele: 2-3. Al 20’ rigore per il Pordenone e rosso per Zanellato; questa volta Cortes non sbaglia: 3-3. Passa un minuto e Camporese riporta in avanti i suoi. Ormai mancano pochi secondi alla fine e nessuno tra i friulani ci crede più al pari, quando Civa in attacco viene spintonato da un avversario e cade contro un altro giocatore del Pordenone: l’arbitro incredibilmente decide di dare un diretto ai locali con il cronometro che segna 0 secondi (pochi decimi dalla sirena); protestano tutti per l’Azzurra sia in campo che dalla panchina, ma il direttore di gara è irremovibile e Zordan sigla il tiro diretto che sa di beffa.

Ora l’Azzurra ha 6 punti ed è penultima a 4 lunghezze dal Montebello; nel prossimo turno (sabato 20 febbraio alle 20.45) al Pala Dal Lago arriva Cremona. Sarà questa una settimana di duro lavoro soprattutto mentale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey Novara: con Pordenone finisce in pareggio

NovaraToday è in caricamento