Igor Volley, i campionati del settore giovanile rinviati all'inizio del 2021

La decisione di Fipav Comitato regionale Piemonte in seguito all'aggravarsi della situazione pandemica, all’ultimo Dpcm e alle relative Faq

Foto di repertorio

Campionati di serie C e D, Prima e Seconda divisione e di tutte le categorie giovanili rinviati all’inizio del 2021. E’ questa la decisione presa nel pomeriggio di ieri, venerdì 30 ottobre, dalla Fipav Comitato regionale Piemonte in seguito all’aggravarsi della situazione pandemica, all’ultimo Dpcm e alle relative Faq.

Non solo è stato posticipato l’avvio, ma sono stati anche annullati i gironi di C e D già determinati con sorteggio lo scorso 10 ottobre a Torino: entro il prossimo 30 novembre verrà modificata l’indizione tenendo conto del numero ridotto di giornate di gara tramite la formazione di mini gironi secondo il criterio di vicinorietà.

Stop alle competizioni, ma al momento proseguono gli allenamenti: le Igorine che appartengono a squadre che disputano campionati di interesse nazionale potranno continuare l’attività in palestra, sempre nel pieno rispetto del protocollo federale.

"Prendiamo atto di questa decisione - dice Matteo Ingratta in veste di direttore tecnico - ci dispiace molto a livello sportivo per le ragazze che giocano per divertimento e sempre con grande entusiasmo, ma è una scelta che ci trova pienamente d’accordo perché davanti allo sport ci sono la salute e la sicurezza delle nostre atlete. E’ la decisione più giusta e anche in qualche modo inevitabile, ora non ci sarebbe regolarità per poter pensare a un campionato 'normale'. Speriamo che tutto possa risolversi in fretta, saremo prontissimi a tornare in campo quando sarà il momento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Piemonte verso zona arancione: cosa cambia per i novaresi

  • Coronavirus, il Piemonte resta in zona rossa: prorogate al 3 dicembre tutte le misure di contenimento

  • Coronavirus: +2641 casi in Piemonte, a Novara ricoveri in risalita

  • Coronavirus, all'ospedale di Novara 238 ricoverati e 5 decessi

  • Ahmadreza Djalali, si avvicina la pena di morte per il ricercatore novarese detenuto in Iran

  • Coronavirus, ancora 7 decessi negli ospedali di Novara e Borgomanero

Torna su
NovaraToday è in caricamento