menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Igor Volley in finale al Memorial Giampaolo Ferrari

Le Azzurre hanno battuto 3-1 Busto Arsizio

Vittoria per 3-1 per la Igor Volley di Massimo Barbolini nella seconda semifinale del primo Memorial Giampaolo Ferrari. Le azzurre hanno superato nettamente Busto Arsizio, conquistando un posto nella finalissima del torneo, in cui sfideranno l’Imoco Conegliano delle ex Hill e Fabris. Domani alle 15 la finalina tra Legnano (sconfitta 1-3 dalle venete nella prima semifinale) e Busto Arsizio, a seguire la finalissima.

Igor nel segno di Stefania Sansonna, decisiva a più riprese in difesa, e con Egonu subito top-scorer (22 punti con il 56% in attacco per lei) e vincente nel duello con Diouf (17 con il 32%), ben supportata da Plak (16) e Piccinini (13).

Azzurre in campo con Egonu opposta a Skorupa, Chirichella e Gibbemeyer al centro, Piccinini e Plak in banda e Sansonna libero; Busto con Diouf opposta a Orro, Stufi e Berti al centro, Gennari e Bartsch in banda e Spirito libero.

Devastante il primo set delle azzurre, subito avanti con Piccinini (5-3, maniout) e in fuga 13-7 con l’errore in attacco di Diouf che costringe al timeout Mencarelli; al ritorno in campo due ace di Chirichella e un tocco vincente di Gibbemeyer (18-10), poi un muro di Chirichella su Diouf vale il 22-12. Piccinini conquista il set ball (24-12) e un ace di Gibbemeyer chiude il parziale 25-12.

Riparte forte Diouf (2-6), dopo il timeout di Barbolini Egonu ricuce lo strappo a muro (7-8) e dopo l’errore in attacco di Diouf (10-10) arriva il sorpasso con Skorupa che “stoppa” Gennari sul 15-13. Gibbemeyer scappa (17-13), dopo gli ingressi di Wilhite e Dall’Igna Diouf rientra 22-20 e sul 24-21 le ospiti annullano con la stessa Diouf due set point. Una svista arbitrale (attacco in campo di Egonu dato out) prolunga la contesa e ai vantaggi Wilhite chiude il set con un muro, sul 25-27.

Si riparte testa a testa, con Egonu (8-7) e Diouf (8-10) che duellano e Plak che impatta sul 13-13 a muro, prontamente imitata da Egonu (14-13, stoppata Wilhite); Mencarelli ferma invano il gioco, Gibbemeyer scava il solco a muro (19-14) e Plak fa altrettanto conquistando il set ball sul 24-17: chiude ancora un muro, stavolta di Skorupa, su Diouf dopo due gran difese di Sansonna.

Equilibrio in avvio di quarto set che Busto affronta con Dall’Igna titolare: Wilhite firma il 7-8 in maniout, Piccinini fa pari sul 13-13 e la gran parallela di Egonu, dopo una difesa di Sansonna, vale il 16-15. E’ il via di un break che sarà poi decisivo, con Gibbemeyer che mura Wilhite (18-15) ed Egonu che fa altrettanto (20-15) costringendo Mencarelli al timeout; le lombarde non rientrano più, Egonu conquista il match ball in parallela (24-19) e al secondo tentativo chiude ancora lei, in maniout, per il 25-20.


 

Igor Volley Novara –  Busto Arsizio 3-1 (25-12, 25-27, 25-17, 25-20)

Igor Volley Novara: Vasilantonaki, Camera, Plak 16, Gibbemeyer 13, Skorupa 3, Bonifacio ne, Chirichella 10, Sansonna (L), Piccinini 13, Populini ne, Zannoni, Egonu 22. All. Barbolini.

Busto Arsizio: Piani 1, Stufi 8, Spirito (L), Gennari 5, Dall’Igna, Orro 2, Wilhite 5, Diouf 17, Bartsch 4, Berti 4, Negretti, Chausheva, Botezat 3. All. Mencarelli.

Area degli allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento