Venerdì, 14 Maggio 2021
Sport

Igor Volley: sconfitta a Busto Arsizio, ai playoff sfida a Scandicci

La Regular Season delle azzurre si chiude con il terzo posto in classifica. Superate 3-1 dalle lombarde perdono tre punti pesanti che avrebbero potuto portare Novara al secondo posto

Foto di archivio

Si chiude con una sconfitta e con il terzo posto in classifica la Regular Season della Igor Volley di Marco Fenoglio, superata per 3-1 da Busto Arsizio al Pala Yamamay. Nonostante l’apporto positivo delle centrali, la serata negativa dei "martelli" costa alle azzurre tre punti pesanti che avrebbero potuto portare Novara al secondo posto in classifica, vista la contemporanea sconfitta di Casalmaggiore.

Padrone di casa senza Diouf: Mencarelli schiera Vasilantonaki opposta a Signorile, Berti e Stufi al centro, Fiorin e Martinez in banda e Spirito libero; Fenoglio si affida invece a Barun Susnjar opposta a Dijkema, Alberti e Bonifacio al centro, Plak e Piccinini in banda e Sansonna libero.

Parte male Novara, con il turno in battuta di Fiorin che propizia il primo break importante di Martinez (6-2) e, poco dopo, l’errore di Barun Susnjar e il muro di Berti su Plak che mandano Busto avanti 11-5. Plak accorcia con un muro e una diagonale vincente (11-8), Berti replica in primo tempo (14-8) e un gran colpo di Fiorin vale il 16-8 con Fenoglio che chiama timeout. Al rientro in campo va a segno ancora Fiorin: muro su Barun Susnjar, sostituita subito dopo da Pietersen, e 18-9; Novara fatica a reagire, Busto non si ferma e chiude di slancio 25-17.

Novara riparte con Cambi in sestetto, Barun Susnjar e Plak (1-5) scavano subito il solco e costringono Mencarelli al timeout; al ritorno in campo è ancora Plak in pipe ad allungare (2-8) con il maniout di Barun Susnjar e la fast di Alberti che valgono il 5-12 al "giro di boa". Busto reagisce e rientra poco alla volta, prima 11-17 con Stufi e poi 15-19 con l’errore in attacco di Plak, Novara non si scompone e firma il nuovo break con Alberti (15-21) prima che Bonifacio chiuda 19-25 in primo tempo.

Ristabilita la parità, la partita procede sul filo dell’equilibrio: Piccinini in maniout fa il primo break (1-3) ma poi attacca in rete il 6-5 e Busto scappa 10-7 prima e 12-9 poi con un altro errore in attacco, stavolta di Barun Susnjar. Bonifacio va a segno due volte in primo tempo (12-11) ma il turno in battuta di Signorile ristabilisce le distanze sul 18-15 (ace) con Novara costretta nuovamente a inseguire: due muri di Alberti su Vasilantonaki ricuciono lo strappo (18-18), un fallo di Cambi regala il nuovo e decisivo controbreak alle padrone di casa (21-18). Finisce 25-20 con un errore in attacco di Plak.

Il quarto set è un lungo testa a testa: Martinez va a segno in diagonale (5-4), Fenoglio si affida a Dijkema in regia ma Fiorin mura Plak (11-9) e poi va a segno in diagonale per il 12-9. Pietersen e Donà, subentrata a Piccinini, mantengono le distanze (16-15) e una diagonale dell’olandese vale il 17-17 che costringe al timeout Mencarelli. Fiorin rompe di nuovo l’equilibrio (21-18), l’ultimo acuto azzurro è di Barun Susnjar (22-21), poi Martinez chiude uno scambio infinito di potenza (24-21) e un’invasione di Dijkema mette fine al match (25-21).

Si chiude quindi la Regular Season, con Montichiari che retrocede in A2 al pari del Club Italia e con le altre dieci formazioni qualificate ai playoff con i seguenti accoppiamenti. Ottavi di finale: Busto Arsizio – Monza; Bolzano – Firenze. Quarti di finale: Conegliano – vincente Bolzano-Firenze; Casalmaggiore – vincente Busto Arsizio-Monza; Novara – Scandicci; Bergamo – Modena. Nei prossimi giorni sarà stabilito il calendario completo dei playoff, che inizieranno già nel prossimo weekend con gli Ottavi di finale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Igor Volley: sconfitta a Busto Arsizio, ai playoff sfida a Scandicci

NovaraToday è in caricamento