menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Igor Volley, B1: avanti nel segno della continuità

Agil Volley comunica il primo gruppo di atlete confermate, tutte classe 2002 e 2003, che disputeranno il terzo campionato nazionale nella prossima stagione 2020/2021

La serie B1 riparte nel segno della continuità, con l’obiettivo di crescere ancora e proseguire lo splendido percorso intrapreso. Agil Volley comunica il primo gruppo di atlete confermate, tutte classe 2002 e 2003, che disputeranno il terzo campionato nazionale nella prossima stagione 2020/2021.

A vestire la maglia Agil saranno Gaia Badalamenti (schiacciatrice classe 2002), Alessia Bolzonetti (2002), Veronica Costantini (centrale classe 2003), Matilde Frigerio (centrale classe 2002), Matilde Gallina (schiacciatrice classe 2002), Alice Nardo (schiacciatrice classe 2002), Bianca Orlandi (schiacciatrice classe 2003), Giulia Picchi (palleggiatrice classe 2002), Alessia Sonzini (2002), Agata Tellone (libero classe 2002).

Accordi raggiunti a seguito di colloqui che la società ha sostenuto sia con le atlete sia con le famiglie: visto il percorso di crescita individuale e di gruppo e anche la sintonia respirata dentro e fuori dal campo è stato naturale giungere alla conclusione di proseguire di nuovo insieme.

A completamento della rosa verranno inserite sia atlete del vivaio Under 17, sia nuovi innesti che verranno comunicati nei prossimi giorni. La stessa formazione prenderà parte anche al campionato giovanile Under 19.

Le parole del tecnico Matteo Ingratta: "Sono orgoglioso e contento di poter proseguire il percorso con questo gruppo molto importante, dotato di grande qualità e sono sicuro che il campionato interrotto a metà in questa stagione verrà ripreso con altrettanto entusiasmo; stavamo giocando una buonissima pallavolo, e quindi sono fiducioso che ci potremo ancora giocare le nostre carte con ambizione nel campionato Under 19 e in un campionato di serie B1 che si prospetta durissimo. E’ stato un piacere lavorare anche con le ragazze che non faranno più parte del roster e sono sicuro che la rosa sarà completata con grande qualità sia tramite le nostre giovani del vivaio, sia tramite le atlete che arriveranno da altre società".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento