menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Igor: tutto pronto per il "Classico" del volley femminile, azzurre a Bergamo

La sfida tra Bergamo e Novara è quella tra le due città con la maggior tradizione e presenza nella massima serie tra quelle attualmente in attività in serie A1

Seconda trasferta consecutiva per la Igor volley di Marco Fenoglio, che si prepara a far visita alla Foppapedretti (domani, ore 17) per la prima "edizione" stagionale del "Classico" del volley femminile.

La sfida tra Bergamo e Novara, infatti, è quella tra le due città con la maggior tradizione e presenza nella massima serie tra quelle attualmente in attività in serie A1. Ad aumentare il fascino della sfida, oltre al percorso fin qui "netto" di entrambe le formazioni (due vittorie e sei punti ciascuna), anche i tanti ex presenti in entrambe le formazioni. Il tecnico azzurro Fenoglio e il suo vice Micoli, poi Piccinini, Barun e Plak tra le fila delle azzurre; Partenio, Guiggi, Cardullo e Skowronska (che pur non avendo vestito la maglia dell’Agil ha giocato in passato a Novara) tra le orobiche, con il tecnico Lavarini che proprio con l’Agil ha iniziato la sua attività.

"Cosa ci aspetta? Sicuramente una partita tosta - spiega Francesca Piccinini - e una sfida bella e affascinante come lo sono sempre quando in campo si incontrano Novara e Bergamo: ci sono ormai quindici anni di 'storia' di partite giocate così. Siamo due formazioni che stanno giocando una bella pallavolo, sono certa che sarà una gara piacevole da vedere anche per i tifosi. A Bergamo da avversaria? Giocare lì, per me è sempre una bella emozione, dopo tutto quel che ho vissuto con la maglia rossoblù. Sarà bello, non vedo l’ora".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NovaraToday è in caricamento