rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport Trecate

Settore giovanile, una stagione da incorniciare e nel mirino c'è ancora una finale nazionale

Ancora impegnata l'Under 19 di Matteo Ingratta

Quattro titoli territoriali (U13, 15 regionale, 17 e 19), tre squadre in finalissima regionale e un titolo conquistato. Una stagione 2020/2021 da incorniciare per la Igor Volley: se da un lato c’è il ricordo di un’annata particolare e difficile, dall’altro ci sono i risultati sportivi ottenuto grazie all’entusiasmo e alla determinazione di atlete e staff. 

Nel weekend appena concluso tre finali regionali: terzo posto per l’Under 12, secondo per la 13 (traguardo mai raggiunto prima), primo assoluto per la 19 che ora ha come obiettivo le finali nazionali. Per le Igorine di Matteo Ingratta un traguardo che arriva a una sola settimana dall’impresa della serie A2.

"L’inizio di stagione è stato tragico a causa del Covid, - ricorda la presidente suor Giovanna Saporiti – e quindi contratto, si temeva di non riuscire quasi a giocare. Ci siamo trovati di fronte atlete eccezionali disposte a tutto pur di praticare il loro sport preferito, nei loro occhi c’era la voglia di giocare le partite. La pratica protocolli di sicurezza grazie a Martina è stata perfetta. Il campionato è iniziato, sebbene a porte chiuse, ma abbiamo avuto genitori, ben consapevoli che sarebbero rimasti fuori e al freddo, che hanno capito quanto la pallavolo sia importante per i figli e anche loro hanno fatto di tutto per renderli felici. Lo sport ha aiutato le ragazze a non soffrire molto".

Tanto lavoro ripagato al meglio: "Le squadre sotto state tutte brave e il merito va certamente agli allenatori, capaci di trasmettere nozioni pallavolistiche anche a distanza. Sentiti complimenti a tutte quante, dalle piccoline Under 11 all’Under 19 e serie B1, la conquista della A2 è una vera impresa, un traguardo che ha messo in luce ciascuna di loro in modo importante. E’ un segnale che con i giovani si può lavorare bene e ottenere risultati. Molte delle nostre atlete il prossimo anno saranno in squadre di un certo valore e l’augurio è che un giorno possano tornare “a casa”. Un plauso va a Matteo Ingratta, siamo contenti di averlo con noi, è esempio di coerenza e fedeltà e a suor Barbara, che si è occupata a tutto tondo delle ragazze al di fuori del campo, non sempre facile".

Non è finita qui: come detto l’Under 19 sogna le finali nazionali. Per raggiungerle c’è lo step delle finali interregionali: appuntamento sabato e domenica 10 e 11 luglio in casa al PalaAgil con Cogne e Genova: solo la prima continuerà la corsa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settore giovanile, una stagione da incorniciare e nel mirino c'è ancora una finale nazionale

NovaraToday è in caricamento