Igor Volley, vittoria 3-1 su Scandicci

Le azzurre disputano una prova corale di altissimo livello e conquistano tre punti importanti

Repertorio - Foto di Andrea Marangon

Vittoria pesantissima per la Igor Volley di Massimo Barbolini, che disputa una prova corale di altissimo livello e conquista tre punti importanti grazie al 3-1 contro Scandicci, rinsaldando la terza posizione in classifica. Nel contesto di una prova di squadra di alto livello, spiccano i 7 muri di Cristina Chirichella, i 15 punti con il 71% in attacco di Stefana Veljkovic e gli 11, con il 50% offensivo, di Megan Courtney, premiata con merito Mvp "Studio Badà" dell’incontro.

Igor in campo con Hancock in regia e Brakocevic in diagonale, Chirichella e Veljkovic al centro, Vasileva e Courtney in banda e Sansonna libero; Scandicci con Sloetjes opposta a Malinov, Stevanovic e Kakolewska centrali, Bricio e Pietrini schiacciatrici e Merlo libero.

Stevanovic fa subito il break (1-3, ace), Chirichella ricuce a muro (4-4) ma dopo una fase "a elastico", Pietrini in pipe fa 7-10; Vasileva in pipe accorcia (9-11) e dopo il muro di Veljkovic (11-11) arriva il sorpasso di Brakocevic (12-11) che poi trova anche l’ace del 15-13. Cristofani cambia diagonale, Stysiak va subito a segno (18-17) ma Veljkovic allunga di nuovo in primo tempo (21-18), prontamente "imitata" da Chirichella dopo il timeout ospite (24-19). Chiude la parallela di Brakocevic sul 25-20.

Veljkovic riparte murando (2-0), Chirichella "stoppa" Kakolewska e costringe al timeout le ospiti sul 6-2 con Hancock che prolunga il break sul 9-3 fermando Pietrini. Proprio Pietrini trova l’ace del 12-7 ma Courtney in pipe allunga ancora (16-9) e Chirichella, a segno a muro e in primo tempo, fa 19-11, avvicinando il traguardo. Ancora Courtney (22-13), Veljkovic conquista il set ball in primo tempo (24-15) e un errore in costruzione di Scandicci chiude il set sul 25-16.

Scandicci con Lubian in sestetto, Stevanovic va a segno a muro (2-3) e dopo una fase testa a testa è Bricio a trovare l’ace che da il massimo vantaggio alle toscane sull’8-11. Barbolini ferma il gioco, Veljkovic ricuce lo strappo in primo tempo (13-12) e l’ace della serba vale il 15-13 con Novara che scappa 19-16 con Vasileva. Cristofani, nel frattempo, rivoluziona il sestetto e, complice qualche errore di troppo delle azzurre, Scandicci rientra 21-21 riaprendo la contesa: nel successivo testa a testa, le toscane annullano un match ball sul 24-23 e al terzo tentativo chiudono con un errore di Courtney (26-28).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le ospiti c’è anche Stysiak titolare ma Novara parte forte con Chirichella (muro, 5-3) e Brakocevic che concretizza una gran difesa di Sansonna sul 7-3. Timeout ospite, Hancock tiene il ritmo in battuta (ace, 11-5) Vasileva fa 13-7 e poi 16-8, sempre in diagonale, e un attacco fantastico di Brakocevic vale il "doppiaggio" sul 20-10. Cristofani cambia ancora ma l’inerzia rimane la stessa, con Hancock che prima fa un muro a uno e poi trova l’ace del 24-12, mentre tocca a Veljkovic chiudere con il primo tempo del 25-13.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento