Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Coronavirus, in Piemonte gli impianti sciistici riaprono con il 30% di capienza

La decisione della Regione

Capienza al 30% per gli impianti sciistici del Piemonte, che riapriranno a partire da lunedì 15 febbraio.

“Firmeremo per l’autorizzazione della riapertura degli impianti sciistici piemontesi con una capienza del 30% - affermano il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca -. Ci auguriamo a breve, compatibilmente con la situazione epidemiologica, di poter portare al 50% il provvedimento. Questa iniziativa, ovviamente, procede parallelamente e dipende dai colori conferiti dal Cts alla nostra regione”.

Le nuove regole

Secondo il protocollo approvato qualche giorno fa, ci saranno regole più stringenti: l'acquisto dello skipass sarà online, per ridurre il più possibile gli assembramenti, con un numero massimo di biglietti vendibili; bar e ristoranti dovranno rispettare la capienza massima di clienti all'interno della struttura, prediligendo il più possibile il consumo di cibi e bevande all'aperto; sulle seggiovie la capienza potrà essere al 100%, con obbligo di mascherina chirurgica, anche inserita all'interno di uno scaldacollo, a patto che non sia abbassata la cupola paravento, perchè in quel caso la capienza scende al 50%; ridotta alla metà invece la capienza di cabinovie e seggiovie. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, in Piemonte gli impianti sciistici riaprono con il 30% di capienza

NovaraToday è in caricamento