Sport

Judo Ju Jitsu Novara: incetta di medaglie al trofeo Gino Bianchi

Gli atleti novaresi si sono portati a casa quattro medaglie d'oro, sei d'argente e una di bronzo

Quattro ori, sei argenti e un bronzo: è questo il "ricchissimo" bottino accaparrato dai novaresi al 20° trofeo Gino Bianchi, il pioniere genovese che nel 1946 ha portato e divulgato il ju jitsu in Italia.

La competizione si è svolta al pala Diamante di Genova ed ha registrato la presenza di 380 atleti in rappresentanza di 23 società di Piemonte, Liguria e Toscana.

La Judo Ju Jitsu Novara ha schierato unicamente dieci competitori, e cioè i medagliati della Coppa Italia e campionati Italiani del 2016, che hanno fatto razzia di medaglie: quattro d’oro, cinque d’argento e una di bronzo, oltre al quinto posto assoluto di società.

Medaglia d'oro per Eleonora Coppa e Giuseppe Di Chio (campioni d'Italia lo scorso dicembre) e Pietro Leigheb (vincitore della Coppa Italia a novembre); argento per gli esordienti William Bigliardi Bassi e Samuele Tagliafierro e per la  cadetta Federica Pianetta, a seguire gli juniores Filippo Aquilino e Matteo Riboli. Bronzo, infine, per Giorgio Minella. Tutti questi atleti hanno combattuto nella specialità del combattimento integrale utilizzato ai campionati europei, mondiali e ai world games.

Ll’ultimo oro infine è stato vinto da Thomas Cassarà nella lotta a terra. Sabato 18 e domenica 19 febbraio il sodalizio parteciperà al Trofeo Kodokan di judo con oltre una dozzina di esordienti e giovanissimi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Judo Ju Jitsu Novara: incetta di medaglie al trofeo Gino Bianchi

NovaraToday è in caricamento