Nuoto, la Libertas Novara è tornata in vasca

Ripresi gli allenamenti delle squadre agonistiche di nuoto e di sincronizzato presso la piscina coperta del Terdoppio. Nella vasca del Quisquash sono ricominciati anche i corsi della scuola di nuoto e del settore pre-agonistico

Foto di repertorio

La Libertas Novara si è lasciata il "lockdown" alle spalle e da ormai una settimana ha ricominciato tutte le sue attività in piscina dopo la sospensione dovuta alla pandemia da Coronavirus. Una ripresa all'insegna della massima sicurezza, secondo quanto stabilito dai protocolli della Federnuoto e dei gestori delle due piscine utilizzate dalla Libertas.

Dettami ed indicazioni che tecnici e dirigenti della società presieduta da Renzo Bellomi già ben conoscevano grazie a ripetuti incontri di formazione sul tema tenuti in videoconferenza nel periodo di sospensione: "Le due squadre agonistiche di nuoto e di sincronizzato stanno lavorando nella vasca del Terdoppio dallo scorso 15 giugno - conferma il tecnico della Libertas Nuoto Novara, Claudio Bellomi - Il programma settimanale prevede 5 sedute dal lunedì al venerdì per i nuotatori, mentre le sincronette svolgono 4 allenamenti in vasca più uno a secco di danza. Le attività sono suddivise in due turni (dalle 9 alle 11 e dalle 16 alle 18) per il nuoto e sono solamente pomeridiane per il sincronizzato, sempre ad ingresso contingentato. Tra le altre cose, prima di entrare nell'impianto viene rilevata a tutti la temperatura corporea, la zona scarpe degli spogliatoi è usufruita al massimo da 3 persone alla volta. C'è chi preferisce fare la doccia a casa propria".

Gli allenamenti proseguiranno fino alla fine di luglio e anche oltre: "Le categorie Esordienti A e B e le 'ondine' continueranno fino al 31 luglio, invece i nuotatori della prima squadra non si fermeranno neppure ad agosto collegandosi così direttamente con la prossima stagione - spiega Claudio Bellomi - Per ora si tratta soprattutto di riprendere confidenza con l'acqua, è una ripartenza molto simile a quella che di solito si verifica ad inizio stagione, nel mese di settembre. Anche la scuola di nuoto è ricominciata, suddivisa in 2-3 turni settimanali dal lunedì al venerdì dalle 16 in poi, nella piscina del Quisquash dove hanno ripreso a nuotare anche i bimbi della pre-agonistica". Per ogni informazione si può chiamare il numero 0321463737 o inviare una e-mail a info@quisquash.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per qualche portacolori della Libertas Nuoto Novara, l'estate appena iniziata potrebbe forse segnare anche il ritorno alle gare: "Formalmente questa stagione non si è ancora conclusa - evidenzia Claudio Bellomi - Gli italiani Assoluti di nuoto si terranno nell'ambito del Trofeo Sette Colli in agosto a Roma, i campionati nazionali di categoria sono stati cancellati mentre per i regionali la Fin ha lasciato la facoltà di decidere ai Comitati Regionali. Lo stesso vale per il sincronizzato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primi due casi positivi nelle scuole di Novara

  • Esce da scuola e scompare: 11enne di Trecate ritrovata a Magenta

  • Casalbeltrame: sabato i funerali di Carlo e Veronica, i due fratelli morti in un incidente in moto

  • Incidente mortale a Piancavallo, motociclista si schianta e perde la vita

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 19 e 20 settembre

  • Cerano, rissa in pieno pomeriggio: coinvolti tanti ragazzi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NovaraToday è in caricamento