Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Libertas Nuoto: sette titoli regionali

La stagione si è conclusa nel migliore dei modi

Chiusura di stagione con il botto per la squadra Esordienti B della Libertas Nuoto Novara, protagonista al campionato piemontese di categoria valido anche come Campionato Italiano su base regionale.

I risultati ottenuti dalla giovanissima truppa guidata dal tecnico Claudio Bellomi, con ben 11 medagliee sette titoli regionali, hanno consentito alla Libertas di piazzarsi al quarto postonella classifica a squadre. Tutto ciò in attesa della graduatoria nazionale dei tempi realizzati nelle varie prove regionali emanata da parte della Fin per assegnare i titoli italiani maschili e femminili di ogni specialità. 

Protagonista delle gare svoltesi tra il 12 ed il 13 giugno a Torino è stata Emma Crepaldi, classe 2011 e campionessa regionale nei 50, 100 e 200 rana firmando quest'ultimo caso anche il nuovo record societario. Tre medaglie anche per la coetaneaMartina Bottegavincitrice nei 200 dorso (con record sociale) nei 400 sl e poi terza nei 100 dorso. Due podi per Silvia Perotti (oro nei 50 dorso e argento nei 50 sl, oltre che quarta nei 100 sl) e per Diego Schiavo (2010) primo nei 200 rana, terzo nei 100 rana e a sua volta “medaglia di legno” nei 50 rana. Bronzo, infine, nei 100 farfalla per Alessio Signorini (2010) che ha mancato di poco il podio nei 400 sl terminati al quarto posto e ha concluso le sue fatiche con l'ottavo tempo nei 100 sl.

Alle gare di Torino hanno preso parte anche Ginevra Maria Ceriotti, Valentina Lenaz, Carlo Montesano, Stefan Puskovic, Nicholas Segala, Anna Maria Soares Galli e Maya Stanczyk: "Nell'ultima gara stagionale la squadra ha dato il massimo- ha detto soddisfatto il tecnico degli Esordienti B della Libertas Nuoto Novara, Claudio Bellomi - Non ricordo a memoria un'altra occasione in cui siamo arrivati quarti in Piemonte nella classifica a squadre in questa categoria. Ad di là del numero di medaglie, comunque cospicuo, va sottolineato che questo piazzamento è stato ottenuto con soli 12 atleti che hanno gareggiato. Nonostante ciò, siamo riusciti a stare davanti a squadre che hanno mandato in acqua 30 o 40 rappresentanti. Ciò denota la qualità e la bravura che i bambini hanno saputo dimostrare in acqua. Ora aspettiamo la pubblicazione della classifica generale nazionale dei tempi da parte della Fin: credo che possiamo avere concrete speranze di medaglia anche a livello italiano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Libertas Nuoto: sette titoli regionali

NovaraToday è in caricamento